Mercedes EQS: la Best in Class Euro NCAP 2021 della categoria Executive è lei [VIDEO]

L'ammiraglia elettrica della Stella vince anche in sicurezza

Mercedes EQS: la Best in Class Euro NCAP 2021 della categoria Executive è lei [VIDEO]

La Mercedes EQS, punta di diamanta della famiglia elettrica EQ del marchio della Stella, è stata eletta Best in Class 2021 da Euro NCAP nella categoria Executive. Tra le vetture premium dunque la nuova ammiraglia a zero emissioni della Casa di Stoccarda ha sbaragliato la concorrenza, dimostrandosi la migliore dell’anno per quanto riguarda sicurezza e affidabilità.

Tecnologia per la sicurezza

Il riconoscimento assegnato alla Mercedes EQS da Euro NCAP non sorprende di certo, considerando che stiamo parlando del modello che rappresenta la massima completezza dell’attuale tecnologia disponibile in Mercedes. Tecnologia che il costruttore tedesco, oltra a mettere a servizio dell’efficienza e della sostenibilità, ha incanalato anche sul versante della sicurezza con una avanzata dotazione che rendere la Mercedes EQS estremamente sicura e affidabile in ogni tipo di situazione. 

La dimostrazione di ciò l’hanno fornita gli impegnativi test condotti da Euro NCAP che ha messo così alla prova la Mercedes EQS. Prove d’impatto e di sicurezza che l’ammiraglia elettrica di Stoccarda ha superato brillantemente ottenendo, oltre alle cinque stelle del massimo punteggio, valutazioni eccellenti in tutte le aree sottoposte a giudizio. 

Adas da top assoluta

Grazie anche all’avanzatissima dotazione di Adas, con sistemi di guida semi-autonoma di Livello 3, la Mercedes EQS dispone di 350 tra sensori e telecamere. Così la EQS ha ottenuto la migliore “pagella” Euro NCAP del 2021 nella categoria Executive: 96% sulla protezione degli occupanti adulti; 91% sulla protezione degli occupanti bambini; 76% sulla protezione degli utenti più vulnerabili della strada; 80% sui sistemi di sicurezza attiva. 

Rate this post

Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati