Nissan Leaf, indiscrezioni sulla prossima generazione

Autonomia fino a 400 km

Nissan Leaf - La futura auto full elettrica di Nissan inizia a svelare i suoi primi segreti e questa volta a parlare sarebbe proprio l'amministratore delegato del marchio
Nissan Leaf, indiscrezioni sulla prossima generazione

L’amministratore delegato di Nissan, Carlos Ghosn, ha svelato che la nuova generazione della Leaf sarà in grado di percorrere fino ad un massimo di 400 km. Della nuova Leaf si era parlato lo scorso mese di agosto quando si era diffusa la notizia secondo cui l’elettrica avrebbe offerto un’autonomia aumentata da 135 a 300 km. Ma adesso il dirigente francese annuncia che prima di effettuare una ricarica si potranno percorrere 100 km in più del previsto.

A confermare la notizia sarebbe stato un canale di informazione giapponese, Daily Kanban, secondo il quale una fonte si sarebbe intrattenuta con un ingegnere di Nissan che avrebbe specificato che il modello potrebbe essere più vicino di quello che si pensa, per cui dovrebbe essere pronto tra un paio di anni, probabilmente nel 2016, anno in cui la seconda generazione è programmata.

Ci sono molte probabilità che Nissan decida di vendere la Leaf con più di un pacchetto batteria, di conseguenza è possibile che l’autonomia massima di 400 km sia legata senza dubbio solamente al pacchetto batteria più generoso che sarà disponibile all’ora. Ma indipendentemente dalla dimensione della batteria, la futura Nissan Leaf model year 2016 dovrebbe rimanere con uno stile molto convenzionale, con la sua “V” cromata sulla parte anteriore e montanti oscurati.

Al momento è comunque importante prendere la notizia con le molle visto e considerato che la notizia non è stata diffusa da Carlos Ghosn in persona tramite un comunicato stampa ufficiale.

Scopri le Offerte


    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Anticipazioni

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati