Nissan produrrà i taxi del futuro per New York City

Nissan produrrà i taxi del futuro per New York City

Avete presente i famosissimi “yellow cab” di New York? Sono i tipici taxi che tante volte abbiamo visto nei più disparati film e telefilm alla televisione. Sono sempre stati il simbolo della Grande Mela, ma ora per loro sembra quasi giunto il momento di andare in pensione. Saranno presto sostituiti e Nissan ha vinto il concorso per disegnare lo yellow cab del futuro!

Il taxi in questione sarà il Nissan NV200, quello che vedete nella foto, che in pratica sarà una versione leggermente modificata del normale van della casa. Nissan fornirà questi mezzi, prodotti in Messico, a partire dal 2013 e il contratto avrà durata fino al 2023, sperando che nel frattempo la municipalità newyorkese avrà deciso di rinnovare la concessione. Nel frattempo il contratto prevederà anche l’introduzione di sei Nissan Leaf elettriche a disposizione dei taxisti cittadini.

Il nuovo taxi NV200 sarà dotato di un motore quattro cilindri da 2 litri a benzina, oblò panoramico trasparente, stazione di ricarica per device tecnologiche a disposizione dei clienti e, udite udite, un sistema a “basso disturbo” per una delle città più rumorose del mondo: il clacson sarà di gran lunga meno potente, ma accompagnato da luci particolari, che indicheranno alle altre auto il proprio “avviso” senza assordare i passanti sul marciapiede o gli automobilisti innocenti vicini.

Il capo di Nissan Americas Carlos Tavares si è dichiarato estremamente orgoglioso di fornire questi nuovi mezzi alla città di New York e si aspetta di trasportare con i propri mezzi ad alta tecnologia una media di 600.000 passeggeri al giorno.

Qui in Italia, dove i taxi sono ormai uno diverso dall’altro già quasi dagli esordi, un cambiamento simile farebbe poco clamore, anche perché da noi gli “autisti pubblici” sono privati che si aggregano in grandi società. In America, invece, sono le società di taxi che assumono i guidatori e le auto non appartengono al taxista, come avviene da noi, ma alla compagnia. Questo cambio è quasi epocale: in Inghilterra si sono limitati a fare nuove versioni dei bus rossi a due piani e dei tipici taxi neri. A NY, invece, hanno optato per un distaccamento totale dalla tradizione. Tipico americano, se vogliamo. Voi l’avreste fatto?

Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati