Nuova Mercedes GLC Coupé: guida off-road in tutta agilità [Primo Contatto]

Il nuovo mid-size SUV della Stella sposa eleganza e sportività

Comfort e dettagli sono quelli a cinque stelle targati Mercedes, uniti a una guida dinamica e un look deciso. La nuova GLC Coupé è un mix equilibrato e allo stesso tempo esplosivo di design, potenza e materiali di pregio

L’avevamo vista per la prima volta a Monza, a maggio, e ci era piaciuta subito. Ora che l’abbiamo anche provata possiamo dire che la nuova Mercedes GLC Coupé è una vettura con grinta e al contempo elegante, ottima per divertirsi in montagna ma senza rinunciare al piacere di guida. Con il nuovo mid-size SUV la casa della Stella consolida così la sua presenza in un segmento dove è riuscita a ritagliarsi il proprio spazio con successo grazie anche alla gamma GLC. La famiglia degli sport vehicle si completa aggiungendo un prodotto capace di coniugare comfort e agilità. Presentata come un’auto per chi ama lo straordinario, in una due giorni di test abbiamo provato le versioni 250 benzina da 211 CV e quelle diesel 220 d e 250 d rispettivamente da 170 e 204 CV, tutte rigorosamente con la trazione integrale permanente 4MATIC e cambio automatico a 9 marce 9G-TRONIC.

GLC Coupe_MY20161

La nuova GLC Coupé è un’auto forte, prepotente nelle motorizzazioni e di un’eleganza sfacciata, garantita da interni sensuali e allo stesso tempo dinamici. Un “salotto su quattro ruote” che garantisce una guida dinamica e leggera, nonostante una massa non indifferente, 2.040kg, e una lunghezza totale di 4 metri e 73 per quasi 2 di larghezza. Con la versione coupé si guadagna però in termini di vettura compatta, con un’altezza di circa 4 cm inferiore rispetto a GLC SUV, che con il nuovo modello condivide l’architettura di base. Per essere una sportiva la nuova GLC Coupé non delude nemmeno in termini di spazio, con i suoi 1400 litri di carico a sedili abbassati. Sui tornanti della Valle d’Aosta la nuova GLC Coupé è agile e incollata alla strada, con una ripresa decisa mentre in autostrada si viaggia che è un piacere anche a velocità sostenuta.

L’abitacolo è un tripudio di materiali di alto livello, arricchito da un design di classe ed essenziale allo stesso tempo. I comandi per la regolazione dei sedili sono inseriti sulle portiere, così come quelli per il riscaldamento e la ventilazione degli stessi – una chicca particolarmente apprezzata se vi capita di effettuare una prova in pieno luglio. Pelle e rifiniture di pregio rivestono la maggior parte degli interni, con il legno che domina nella plancia centrale. Una volta a bordo i comandi sono quelli necessari, anche se sul volante si poteva forse risparmiare qualche leva. Il montante anteriore non agevola troppo la visuale del guidatore in curva ma in compenso l’head up display permette di ridurre al minimo le distrazioni sul quadro comandi. In una consolle centrale così ben organizzata il media display da 7” avrebbe potuto essere integrato un po’ meglio, o quantomeno venire un pochino ridotto nelle dimensioni. Chi ama vederci chiaro non potrà comunque fare altro che apprezzarlo. Su richiesta, con la AMG line gli interni fanno respirare un’aria ancora più atletica grazie a sedili sportivi rivestiti in pelle ecologica Artico/microfibra Dinamica e rivestimenti in pelle bicolore.

GLC Coupe_MY201613

Le linee della nuova GLC Coupé hanno senz’altro carattere e vederla in azione su strada è decisamente un piacere per gli occhi. Il frontale con la mascherina del radiatore Matrix a una lamella conferisce un aspetto deciso e dinamico, così come il tetto che converge nella coda accentuandone il design aggressivo e fluido. Nel posteriore sono i tipici gruppi ottici Mercedes-Benz, disponibili a richiesta con tecnologia Full LED, e gli scarichi doppi molto d’effetto (anche se finti) a garantire e suggellare il profilo tipico degli sportcoupé. Prese d’aria laterali importanti, cerchi da 20” (ma di serie sono da 18”) e un’abbondante altezza da terra dimostrano come dettagli di due modelli apparentemente in antitesi tra loro possono fondersi in un perfetto risultato di stile e sportività.

A lato del controller, posizionato tra le due sedute, il Dynamic Control permette di selezionare le cinque modalità di guida: Eco, Comfort, Sport e Sport + (con assetto ribassato di 15mm), Individual. Con il Dynamic Body Control sospensioni meccaniche e regolazione dello smorzamento garantiscono un assetto ancora più sportivo. Su richiesta, e di serie nella versione Premium, l’assetto può essere dotato di sospensioni pneumatiche integrali a più camere, con regolazione dello smorzamento continua a comando elettronico Air Body Control.

GLC Coupe_MY20168

La nuova GLC Coupé è disponibile in otto motorizzazioni: quattro i propulsori diesel, tre quelli a benzina e una trazione ibrida plug-in. Per quanto riguarda gli allestimenti invece le versioni sono Executive, Business, Sport, Exclusive e Premium, oltre alla Edition 1 disponibile al lancio, che comprende diversi equipaggiamenti esclusivi, tra cui AMG line per gli esterni.

Ordinabile da metà luglio ma presente in concessionaria a partire da ottobre, la nuova Mercedes GLC Coupé ha un prezzo base di 53.630 euro per la versione 220 d. Con trecentosessanta euro in più si passa al modello 250 d mentre per il benzina il prezzo è 53.660 euro. Entro la fine dell’anno sarà a listino anche l’hybrid, confermando l’interesse per il futuro di un focus sempre più su motorizzazioni alternative, con 10 nuove versioni ibride in uscita nel 2017.

Credits: Venaria Reale Torino

Scopri le Offerte


    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Auto

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati