Nuova Nissan Leaf, con la tecnologia e-Pedal si potrà guidare con un pedale solo [VIDEO]

Tecnologia rivoluzionaria per l'elettrica giapponese

Nissan Leaf e-Pedal - Nissan annuncia il lancio di una nuova e rivoluzionaria tecnologia che debutterà sulla nuova Leaf, che sarà svelata il 6 settembre prossimo. Si tratta del sistema e-Pedal che consentirà di guidare la vettura con un pedale solo capace di accelerare e frenare.
Nuova Nissan Leaf, con la tecnologia e-Pedal si potrà guidare con un pedale solo [VIDEO]

Poter guidare l’auto con un solo pedale? Molto presto non sarà utopia ma realtà, grazie alla tecnologia rivoluzionaria del sistema e-Pedal che farà il suo debutto assoluto sulla nuova Nissan Leaf, la seconda generazione della compatta 100% elettrica che sarà presentata in anteprima il 6 settembre a Tokyo.

Il sistema e-Padal, che s’appresta a cambiare radicalmente l’esperienza d guida, una volta attivato trasforma l’acceleratore in un pedale elettronico che consente di accelerare, rallentare e frenare il veicolo. Nissan spiega che e-Pedal è il primo pedale elettronico al mondo che permette all’auto di fermarsi completamente, anche in pendenza, senza tornare indietro o muoversi in avanti, per poi riprendere la guida.

In questo modo il 90% dei compiti alla guida sarà coperto da un solo pedale col vantaggio di rendere ancora più agevole e meno stressante la guida, soprattutto in città e in condizioni di traffico.

Il sistema e-Pedal è un altro passo concreto verso avanzate tecnologie di guida assistita che puntano ad arrivare alla guida autonoma. La nuova Nissan Leaf, modello leader nel segmento delle elettriche con oltre 277.000 unità, si fa portatrice delle nuove tecnologie della Casa giapponese visto che monterà anche il sistema ProPilot.

Scopri le Offerte


    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Anticipazioni

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati