Nuova Rolls-Royce Phantom: il look si aggiorna, il lusso resta [FOTO e VIDEO]

Spinta dal nuovo motore V12 biturbo 6.75 da 543 CV e 900 Nm

Rolls-Royce Phantom MY 2018 - Rolls-Royce spinge verso l'alto l'asticella del lusso con la nuova Phantom che è stata rinnovata nel design esterno e resa ancora più raffinata e sfarzosa nell'abitacolo, dove non manca nulla per viaggi in auto da nababbi.

Rolls-Royce ha ufficialmente presentato la nuova Phantom, giunta all’ottava generazione, e desiderosa di affermare la propria nomea di veicolo più lussuoso del mondo. Sin dal primo sguardo la nuova Rolls-Royce Phantom conferma la sua immediata riconoscibilità, con un estetica che è stata rivista per offrire uno stile più moderno, maggiore eleganza e nuovi standard in termini di lusso.

Partendo dal muso della nuova Phantom, i progettisti di Gaydon hanno installato una griglia frontale più alta sulla quale capeggia  lo “Spirit of Extasy” che è stato sollevato di un centimetro rispetto al modello precedente. Oltre a essere più grande la griglia per la prima volta è stata integrata nella carrozzeria, contribuendo a creare un aspetto complessivo più pulito e moderno.

La griglia frontale è affiancato da gruppi ottici rettangolari con nuovi fari con luci laser che sono circondati da un anello di luci diurne a LED. Rolls-Royce spiega che quelli della nuova Phantom sono i fari più avanzati del mondo con una capacità di illuminare la strada fino a oltre 600 metri.

Il design della nuova Phantom è caratterizzato dalle strisce in acciaio lucido che delimitano il cofano e si sviluppano intorno al parabrezza. La vettura inoltre è dotata del più grande pezzo singolo in acciaio inox lucidato a mano montato su un automobile, che è collocato interno ai finestrini posteriore e al montante C. Novità estetiche le troviamo anche sulle ruote da 22 pollici e sulla configurazione dei fanali.

Naturalmente la parte più interessante di una Rolls-Royce è al suo interno e nel caso della nuova Phantom il marchio britannico ha tirato fuori il meglio di se per realizzare una della vetture più lussuosi mai viste.

Il design complessivo dell’abitacolo rispecchia la precedente generazione, ma il nuovo modello offre nuovi sedili anteriori più confortevoli, impreziositi da elementi in legno sul retro. Legno utilizzato non solo a fini estetici ma anche funzionali, visto che nasconde i tavoli e il sistema d’infotainment posteriore che possono essere tirati fuori elettricamente con la semplice pressione su un pulsante.

Riguardo ai sedili, Rolls-Royce offre diverse configurazioni per quelli posteriori, tra le quali “a salotto”, sedili individuali con braccioli rimovibili, sedili individuali con consolle centrale fissa e sedili comfort di nuova generazione.

Chi si mette alla guida della nuova Phantom si troverà di fronte due display TFT da 12,3 pollici, un orologio analogico e un cruscotto con finiture lussuose e inserti in legno lavorati artigianalmente. Tanti gli optional e gli accessori votati al lusso disponibile come il pacchetto bevande con bicchieri e decanter inclusi.

Gli ingegneri di Rolls-Royce volevano che la nuova Phantom fosse anche l’auto più silenziosa al mondo e per questo hanno installato oltre 130 chilogrammi di materiale per l’isolamento acustico, tra grandi giunti in alluminio fuso e vetri a due strati di 6 mm intorno alla vettura. La Casa britannica ha inoltre scelto pneumatici Silent-Seal, gli unici con uno strato di schiuma all’interno che riduce il rumore delle gomme durante la marcia. Con queste novità Rolls-Royce è riuscita a rendere la nuova Phantom più silenziosa di circa il 10% viaggiando a 100 km/h rispetto alla precedente generazione.

Sotto il cofano della limousine c’è il nuovo motore V12 biturbo da 6.75 litri che produce 543 CV e 900 Nm di coppia massima, abbinato alla trasmissione SAT (Satellite Aided Transmission) collegata al propulsore da un cambio automatico ZF a 8 rapporti.

La nuova Phantom poggia su un nuovo telaio in alluminio, definito “Architettura del Lusso”, che sarà utilizzato anche per altri modelli di Rolls-Royce. Si tratta di una struttura flessibile che permette di soddisfare numerose esigenze di dimensioni, peso, sistemi propulsivi e di trazione. La nuova piattaforma è più rigida del 30% rispetto alla precedente. Rolls-Royce la userà per realizzare le nuove Ghost, Wraith e Dawn, oltre al nuovo SUV Cullinan.

Il comfort di guida e la maneggevolezza sono assicurate dalle sospensioni pneumatiche, dai sistemi di controllo di ultima generazione, dal disegno degli assali e dalle quattro ruote sterzanti. A proposito della sospensioni, che sono pneumatiche auto-livellanti, queste fanno affidamento al FlagBearer: un sistema di telecamere stereo integrate nel parabrezza che, fino a 100 km/h, rilevano l’andamento del manto stradale regolando le sospensioni in modo proattivo.

Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati