Opel: ADAS e nuove tecnologie per stare al passo con la sicurezza

Dalla frenata automatica d'emergenza al Night Vision

Opel: ADAS e nuove tecnologie per stare al passo con la sicurezza

Alcune nuove forme di circolazione, come i monopattini elettrici o l’aumento di rider per la consegna del cibo a domicilio, pongono nuove frontiere per la sicurezza sulle strade. Gli automobilisti devono stare sempre più attenti ed anche la tecnologia sulle vetture si evolve per restare al passo sulla sicurezza. Come fatto da Opel.

Le novità sugli ADAS

La casa tedesca ha migliorato i propri sistemi di assistenza alla guida, con tecnologie di ultima generazione, spesso di serie sin dall’allestimento d’ingresso. È il caso della frenata automatica d’emergenza, si compone di una telecamera frontale e monitora costantemente ciò che accade durante la guida.

Le informazioni vengono condivise con altri sistemi, producendo anche azioni autonome, con la frenata che riduce automaticamente la velocità se rileva un avvicinamento veloce e senza reazione da parte del guidatore, arrivando anche al completo arresto della vettura.

Tra gli altri sistemi disponibili ci sono l’allerta dell’angolo cieco laterale, per segnalare la presenza di ostacoli sui due lati o dietro la vettura, e la telecamera posteriore panoramica, la cui visibilità raggiunge 180 gradi, aumentando sensibilmente la sicurezza nelle manovre o nell’uscita in retromarcia.

I nuovi fari ed il sistema Night Vision

I fari sono un elemento chiave per la sicurezza e Opel propone ii nuovi fari Intelli-Lux LED Pixel, con i suoi 168 elementi che seguono il movimento della vettura, senza abbagliare gli altri veicoli. Al top di gamma, però, c’è l’aggiunta del sistema Night Vision, con cui vengono rilevate persone oppure animali fino a 100 metri davanti la vettura.

La rilevazione produce una schermata di allerta sul display digitale della strumentazione, mostrando le immagini in presa diretta, con la persona (oppure l’animale) evidenziato cromaticamente, in modo da risultare chiaramente distinto rispetto all’ambiente circostante.

Rate this post
Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Array
(
)