Porsche 718 Cayman: al Nurburgring un muletto che potrebbe anticiparne l’erede [FOTO SPIA]

Classico propulsore benzina o nuovo motore elettrico?

Mentre l’amministratore delegato di Porsche Oliver Blume ha confermato che la 718 verrà sostituita, la Casa di Stoccarda non ha ancora deciso se le nuove Cayman e Boxster saranno alimentate da motori a benzina o da powertrain elettrificati, come affermato dallo stesso Blume: “Abbiamo l’opportunità di costruirla come elettrica, ma siamo ancora nella fase del concept. Non abbiamo deciso”.

C’è un muletto della 718 Cayman al ‘Ring

Nel frattempo i nostri fotografi hanno immortalato un muletto (nuova tecnologia nascosta dal vecchio corpo auto) della Porsche 718 Cayman durante dei giri sul circuito del Nurburgring. La vettura modificata protagonista in queste foto spia ha un passo più lungo e una carreggiata più ampia, ma, stando a quanto affermato dal fotografo che ha sentito il sound del motore, sotto il cofano ci sarebbe ancora un tradizionale propulsore a benzina. 

Le prospettive per un’erede elettrica della 718

Le vendite di auto sportive a prezzi accessibili si stanno riducendo, basti pensare ai destini di Mercedes SLK, Audi TT e BMW Z4, solo per citarne alcune. In ogni caso, come confermato da Blume, la Porsche 718 continuerà ad esistere, indipendentemente dal tipo di motore che adotterà. Ovviamente per pensare ad un propulsore elettrico in casa Porsche è necessaria una batteria in grado di assicurare le performance da vera auto sportiva. A tal proposito Blume ha detto: “Abbiamo bisogno di una futura evoluzione della batteria. Una 718 elettrica dovrebbe essere guidata come una 911”.

La tecnologia del motorsport

Alcune settimane fa Porsche ha annunciato che avrà una batteria a maggiore densità di potenza, con elettrodi di silicio, che verrà utilizzata per le corse. Si tratta di una tecnologia, che dovrebbe fare il suo debutto sull’auto da competizione Porsche per la 24 Ore di Le Mans 2023, ancora eccessivamente costosa per poter pensare ad una sua applicazione sulla produzione di serie. Blume ha pure escluso che questa batteria possa essere montata sulla nuova hypercar elettrificata, erede della 918, prima del 2025. 

Nel futuro l’ibrido sulla 911

L’ad di Porsche ha spiegato: “Abbiamo diverse opzioni per introdurre l’ibrido sulla 911, quindi c’è un futuro per i motori a combustione interna. Tuttavia abbiamo molte idee per le future auto elettriche, che di certo saranno Porsche al 100%”. Considerando che ancora non sono stati sciolti i dubbi sul tipo di alimentazione, è probabile che per il debutto del nuovo modello successore alla 718 bisognerà aspettare almeno altri tre anni. 

Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati