Porsche protagonista ad Auto e Moto d’Epoca 2021

Il primo posto del Concorso di Restauro 2021 è andato a una Porsche 911 S 2.0 Targa del 1968 restaurata dal Centro Assistenza Porsche Padova Est

Porsche protagonista ad Auto e Moto d’Epoca 2021

Il braccio destro italiano di Porsche ha confermato il suo legame storico con l’evento Auto e Moto d’Epoca, la più importante manifestazione italiana dedicata al mondo delle vetture storiche e da collezione. La casa automobilistica di Zuffenhausen è tornata ad animare i padiglioni della Fiera di Padova con il suo particolare stand, frutto della progettazione dello studio di giovani architetti.

Oltre ai modelli storici esposti a fianco dell’ultima generazione della GT3 serie 992, l’attenzione dello stand di Auto e Moto d’Epoca 2021 è catalizzata anche dalle Porsche che hanno conquistato il podio della sesta edizione del Concorso di Restauro riservato ai modelli classic e promosso presso tutti i Centri Porsche e Centri Assistenza Porsche italiani della rete ufficiale.

Porsche Auto e Moto d'Epoca 2021

Il Concorso di Restauro 2021 è stato vinto da una 911 S 2.0 Targa del 1968

In seguito a un’attenta valutazione delle difficoltà incontrate e della correttezza e qualità dell’opera, la giuria, composta da Pietro Innocenti – amministratore di Porsche Italia, Andrea Gruppach – presidente dei Porsche Club Italiani, e Gaetano Derosa – giornalista di RuoteClassiche, ha decretato vincitrice del Concorso di Restauro 2021 la Porsche 911 S 2.0 Targa del 1968 realizzata dal Centro Assistenza Porsche Padova Est, la cui officina è anche Partner Classic, ovvero specializzata nell’assistenza e nel restauro di auto classiche del brand del Gruppo Volkswagen.

Riportata al suo originale e brillante Arancio Sangue, questa 911 S vanta una storia interessante legata a due proprietari in particolare: il primo, il 15 volte campione del mondo motociclistico Giacomo Agostini, che la scelse di questo colore non a caso molto racing, e quello attuale, l’ex pilota di Formula 1 Alex Caffi.

Porsche Auto e Moto d'Epoca 2021

Si aggiudica la seconda posizione una Porsche 356 Speedster del 1954 in Signal Red con capote chiara. Il numero 106 del suo telaio dimostra la sua appartenenza al primo ristretto lotto di speedster prodotto da Porsche nella storia. Questa volta si è occupato del restauro il Centro Porsche Milano Est, un altro Partner Classic.

Al terzo posto si è piazzato un modello più recente e molto interessante, sia per l’allestimento che per il colore della carrozzeria: una Porche 964 Giubileo del 1993, una delle 911 dedicate al 30º anniversario della 911 e per questo prodotta in soli 911 esemplari. Questa particolare vettura è rivestita esternamente in Viola metallizzato e con il kit widebody tipico dell’allestimento Giubileo. È stata curata dal Centro Porsche Pesaro.

Porsche Auto e Moto d'Epoca 2021

Rate this post

Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati