Saab, riparte ufficialmente la produzione

Saab, riparte ufficialmente la produzione

Finalmente buone notizie anche per Saab. La (sfortunata) casa svedese ha ricominciato a produrre nel suo stabilimento di Trollhättan, fermo dallo scorso 6 aprile, e conta nei prossimi mesi di aumentare la produzione, fino a coprire le 6.500 prenotazioni che fino a pochi giorni fa rischiavano di rimanere inevase.

Ovviamente la sferzata decisiva a questa che sembra una rinascita l’ha data la Spyker, che presto inizierà a chiamarsi Swedish Automobiles. Il nuovo finanziamento proveniente dall’azienda cinese Pang Da ha avuto l’effetto di un bicchiere d’acqua per un viandante nel deserto, salvando di fatto le sorti dello storico marchio scandinavo. Tra le 6.500 auto da costruire, inoltre, ben 1.300 sono state ordinate proprio dalla Pang Da, che conta di distribuirle sul mercato cinese, aprendo di fatto le porte di un nuovo palcoscenico a Saab. La casa, inoltre, ha in ballo un ordine di 1.600 9-4X da consegnare in America.

«Questo è un grande giorno per la compagnia ed è meraviglioso vedere lo stabilimento lavorare di nuovo – ha dichiarato un entusiasta Victor Muller, presidente di Saab – Abbiamo passato dei momenti duri nelle scorse settimane, ma Saab è tornata ancora una volta. Vorrei esprimere la mia più profonda gratitudine nei confronti dei nostri fantastici sostenitori, che hanno lavorato duramente per ottenere questo risultato, insieme a tutti i nostri leali operai che sono sempre rimasti dalla nostra parte.»

Una boccata d’aria fresca che cambia completamente le prospettive. Quando dallo stabilimento sono uscite una 9-3 color arancione e una 9-5 Aero argentata c’è stata la netta sensazione che i momenti peggiori fossero ormai alle spalle di Saab.

Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

5 commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Jules_Verne ha detto:

    Fantastica notizia! 🙂 Sarebbe stato un vero peccato se Saab fosse scomparsa.

  • Ravanello ha detto:

    per Jules_Verne:
    non sarebbe tempo, secondo te, che Saab producesse un nuovo modello compatto, magari per i clienti giovani? Una bella sportiva tipo Volkswagen Scirocco

  • Jules_Verne ha detto:

    Può darsi, ma in questo momento credo che Saab sia un po’ troppo presa a risolvere i suoi attuali problemi di produzione. Anche se adesso la situazione sembra risolta, non scordiamo che anche quando Spyker comprò la casa tutto appariva rose e fiori. Per me si concentreranno più sulla produzione attuale prima di progettare qualcosa di nuovo. Poi tutto può essere…

  • Riccardo Guerra ha detto:

    Io la vedrei bene: un’auto compatta, con lo stile duro di Saab. Non sarebbe male. Magari con motori Volkswagen

  • Roberto84 ha detto:

    per Riccardo Guerra: Motori Volkswagen? Stiamo scherzando? Mah: meglio che Saab prenda in prestito da altre case automobilistiche, tipo BMW.
    per Jules_Verne: si, ma se non ha modelli in grado di aumentare la vendita, come può pensare di farcela? O i cinesi continueranno a mettere cash e Saab progetterà qualcosa di serio o non vedo speranze

Articoli correlati