Sciopero generale dei trasporti del 10 Novembre 2017: è iniziata la protesta

Dalle 21:00 di ieri 9 Novembre alle 21:00 di oggi 10 Novembre

Treni, aerei, autobus, taxi e traghetti si fermano per 24 ore per protestare "contro le politiche economiche e sociali del governo italiano e dell’Unione Europea".
Sciopero generale dei trasporti del 10 Novembre 2017: è iniziata la protesta

A distanza di sole due settimane dall’ultimo sciopero dei trasporti avvenuto lo scorso Venerdì 27 Ottobre, un altro sciopero legato ai mezzi di trasporto potrebbe essere fonte di disagi per tutti coloro che per necessità sono costretti a legare i propri spostamenti all’utilizzo di mezzi pubblici. Se, però, quello di due settimane fa è stato uno sciopero di “sole” quattro ore, quello odierno potrebbe generare ancora più caos visto che è previsto per ben 24 ore. Difatti, soprattutto nelle grandi città, le conseguenze dello sciopero dei trasporti proclamato dalle 21:00 di ieri 9 Novembre alle 21:00 di oggi 10 Novembre potrebbero generare caos e traffico di smisurate proporzioni.

Sebbene le modalità e gli orari dello sciopero di mezzi di oggi 10 Novembre 2017 potrebbero variare da città a città, tutte le parti sociali chiamate in causa nei rispettivi ambiti e per ciò che concerne il regolare funzionamento di treni, aerei, autobus, taxi e traghetti sono unite nel protestare ufficialmente “contro le politiche economiche e sociali del governo italiano e dell’Unione Europea”. 

Lo sciopero nazionale proclamato anche dall’Usb (Unione Sindacale di Base) è rivolto contro la Legge di stabilità per il 2018 che a quanto risulta “esprime meglio di ogni altra cosa il perché dello sciopero generale: spending review, cioè nuovi tagli per i servizi sociali, soldi e sgravi alle imprese, nulla a favore del reddito e dell’occupazione stabile”. 

Dato che come anticipato le modalità e gli orari dello sciopero potrebbero cambiare da città a città anche per quanto concerne la tipologia di trasporto, sarebbe utile telefonare alle aziende interessate o collegarsi ai diversi siti internet delle società partecipanti allo sciopero per ottenere informazioni più dettagliate.

(photo credit: Unione Sindacale di Base)

Scopri le Offerte


    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Notizie

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati