Tesla Model S, incidente mortale in Texas: Musk “Autopilot non attivato”

Al volante della vettura c'era nessuno

Tesla Model S, incidente mortale in Texas: Musk “Autopilot non attivato”

Incidente mortale, con due vittime, per una Tesla, senza nessuno al volante, è avvenuto sabato 17 aprile a nord di Houston, in Texas. La vettura del costruttore californiano, dotata di tecnologia di guida autonoma, è uscita di strada andandosi a schiantare contro un albero e prendendo immediatamente fuoco.

Model S finita fuori strada e poi contro un albero

Come confermato dalle forze dell’ordine giunte sul posto per prestare i primi soccorsi, al posto di guida non c’era nessuno. Sono ancora in corso gli accertamenti per capire se il sistema di assistenza di guida era in funzione nel momento dell’incidente. Il veicolo, irriconoscibile dopo essere stato completamente divorato dalle fiamme, era un Tesla Model S del 2019. Dalle prime ricostruzioni, la vettura viaggiava ad alta velocità quando è sbandata in curva, andando a impattare violentemente contro un albero.

Due morti, non c’era nessuno sul posto di guida

I soccorritori giunti sul posto hanno rinvenuto i corpi di due persone ormai senza vita, di 59 e 70 anni, uno sul sedile anteriore del passeggero e l’altro sul posteriore, confermando dunque che al momento dell’impatto non c’era nessun al posto di guida. Non si tratta del primo incidente che vede coinvolte delle Tesla, con il sistema di guida autonoma delle vetture dell’azienda di Elon Musk che è al centro delle diverse indagini su sinistri stradali aperte dall’agenzia statunitense per la sicurezza automobilistica.

Musk: “Autopilot non attivato”

L’amministratore delegato di Tesla ha dichiarato, in una risposta social su Twitter, che l’Autopilot non era abilitato al momento dell’incidente né l’auto aveva la possibilità di attivare la guida completamente autonoma.

“I registri dei dati recuperati finora mostrano che il pilota automatico non era abilitato – ha scritto Musk – Inoltre, l’Autopilot richiede l’attivazione delle linee di corsia, non presenti su quella strada”.

Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati