Volkswagen Amarok, quattro esemplari abbattono una ciminiera

Volkswagen Amarok, quattro esemplari abbattono una ciminiera

Sono serviti quattro esemplari di Volkswagen Amarok per abbattere una ciminiera alta sessantasette metri e pesante approssimativamente centoquaranta tonnellate: la singolare prova per il pick-up della casa automobilistica tedesca è avvenuta in occasione del lancio britannico di Amarok: la struttura abbattuta dalla vettura, infatti, era situata a Londra. Tutte le quattro unità del mezzo Volkswagen erano dotate del propulsore diesel 2,0 litri TDI, quattro cilindri in linea, dotato di doppia sovralimentazione, in grado di erogare 163 cavalli: complessivamente, i quattro esemplari di Volkswagen Amarok TDI hanno generato 1.600 Newtonmetri di coppia massima (circa) ed oltre 640 cavalli. Per riuscire nella prova, le quattro vetture hanno trascinato ed abbattuto la ciminiera mediante l’utilizzo di altrettante corde lunghe duecento metri.

La nuova Volkswagen Amarok è l’unico pick-up oggi esistente all’interno della gamma della casa automobilistica: presentato durante l’anno passato, Amarok è lunga 525 centimetri, larga 195 centimetri e alta 183 centimetri ed è disponibile soltanto con una cabina doppia omologata per cinque persone. Sotto il cofano, oltre al motore TDI di cui abbiamo parlato, può essere installato anche il motore 2,0 litri TDI diesel da 120 cavalli; Volkswagen Amarok, inoltre, può essere abbinato alla trazione posteriore (con cambio manuale a sei marce), alla trazione integrale inseribile (con cambio manuale a sei marce più sei marce ridotte) o alla trazione integrale permanente (con cambio manuale a sei marce). Il vano di carico posteriore è ampio 24.624 centimetri quadrati (152 centimetri per 162 centimetri).

Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati