Alfa Romeo Giulia: un nuovo sguardo agli interni da più angolazioni [FOTO]

Sportività sottolineata dai dettagli

Diffuse in rete nuove foto che ritraggono l'abitacolo della nuova berlina del Biscione. Da più angolazioni è possibile cogliere i particolari della plancia e anche dei sedili

Alfa Romeo Giulia – La nuova Alfa Romeo Giulia continua a generare interesse anche a distanza di giorni dalla presentazione. Render, ipotesi di stile, anticipazioni sul nuovo corso, qualsiasi idea suggestiva possa offrire uno spunto sul marchio genera in rete contatti e curiosità.

Il design esterno è diventato anche spunto per rielaborare l’ipotetica futura gamma del marchio, rappresentando una sorta di riferimento stilistico attraverso cui rispolverare l’immagine dell’Alfa Romeo. Anche l’abitacolo, però, ha la sua importanza. Un’aspetto che diventa cruciale nella nuova dimensione sportiva e premium del brand milanese, che deve trasmettere immediatamente grinta, qualità, cura nei dettagli e nell’assemblaggio e anche quel tocco di eleganza made in Italy conosciuto nel mondo.

Queste nuove foto ci consento di osservare meglio anche zone che in precedenza non avevano ricevuto la giusta risonanza. Partendo proprio dalla zona posteriore, si percepisce subito spazio e una certa dose di sportività, soprattutto per le strutture in fibra di carbonio dei sedili anteriori. Dettagli che poi si ritrovano anche in altri punti e che sottolineano la particolarità e l’esclusività della potente versione Quadrifoglio.
Ricercati anche i rivestimenti in pelle con cuciture a vista, che caratterizzano anche l’interno delle porte, così come alcuni particolari eleganti come il battitacco o i pedali su cui è impresso il caratteristico scudo del marchio. Di recente sono apparsi anche possibili varianti di interni, costituiti da rivestimenti in tessuto o pelle di grande pregio e dai colori spumeggianti o classici, tra i quali il tipico rosso Alfa. Ipotesi tutte da verificare assieme alle indiscrezioni che riguardano l’elettronica della nuova berlina, che risulterebbe molto raffinata.

Il pulsante rosso dell’accensione, alloggiato sotto una razza del volante, è un altro tocco di sportività. Un altro dettaglio che marca la natura di questa vettura e ne sottolinea il carattere. Lo stesso volante sembra riproporre il design degli storici Hellebore diffusi negli Anni Sessanta e anche quelli di metà Anni Settanta, già presenti sulle Giulia del passato. Ha una forma leggermente schiacciata alla base, il marchio al centro in bianco e nero ed è costituito da più elementi oltre che arricchito da tasti.
A catturare lo sguardo non è solo il colore del pulsante d’avvio, in mezzo alle tonalità metalliche o oscure del volante, ma sono anche colori del display collocato al centro della strumentazione tra contagiri e tachimetro. Caratteristica della strumentazione principale anche le lancette degli indicatori rivolte verso il basso, a motore spento. Recuperando lo stile introdotto sulle precedenti 1750 e GTV. Anche l’altro ampio schermo presente al centro della plancia è a colori.

Le bocchette d’aria laterali, arricchite da cornici cromate, sembrano ispirate a quelle della Alfa romeo 1750, ma ricordano pure quelle presenti sulla Giulia prodotta tra gli Anni Sessanta e Settanta. Anche quelle collocate dietro il bracciolo sul tunnel centrale sono circolari. Invece sotto lo schermo del sistema multimediale queste sono quadrangolari, sormontando il climatizzatore e il tunnel che comprende la leva del cambio e le tre manopole per la gestione e il settaggio dei vari sistemi. Da quella collocata più a sinistra si può controllare ad esempio le modalità di guida, il cosiddetto Alfa DNA; quella centrale consente il settaggio del sistema infotainment mentre da quella più a destra si può gestire il volume dell’impianto audio o scegliere i brani musicali preferiti.
Gli interni mostrati riguardano l’esclusiva versione Quadrifoglio ma, secondo le indiscrezioni, anche l’abitacolo delle altre versioni presenti nella gamma offrirebbero lo stesso tipo di contenuti, forse però con un numero inferiore di particolari sportivi.

Fonte: Alfa Romeo-Il cuore ha sempre ragione – Pagina su Facebook

Scopri le Offerte


    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Auto

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati