Alfa Romeo: “I modelli di nuova generazione sono paragonabili alle Maserati”

Lo ha affermato Steve Zanlunghi, CEO di FCA Australia

Alfa Romeo - Le nuove vetture del Biscione costruite sulla piattaforma Giorgio, a partire dalla Giulia e dal SUV Stelvio che sta per arrivare, portano l'offerta di Alfa Romeo a livelli premium paragonabili alla gamma Maserati. A sostenerlo è Steve Zalunghi, responsabile della divisione australiana di Fiat Chrysler Automobiles.
Alfa Romeo: “I modelli di nuova generazione sono paragonabili alle Maserati”

I nuovi modelli di Alfa Romeo, inaugurati dalla Giulia, sono paragonabili alle vetture di Maserati. A dirlo è il responsabile della divisione australiana di Fiat Chrysler Automobiles, Steve Zanlunghi, che in un’intervista a Car Advice ha voluto sottolineare con queste parole il cambio di rotta radicale intrapreso dal Biscione verso una tipologia di vetture sempre più vicine al segmento premium, come appunto quelle del marchio Maserati.

Zanlunghi ha affermato che i modelli basati sulla nuova piattaforma Giorgio, a partire dalla Giulia, sono totalmente diversi da qualsiasi altra vettura Alfa Romeo realizzata finora in precedenza: “Le nuove Alfa Romeo sono qualcosa che non si è mai visto prima nel Biscione. Per il loro livello di qualità e di fascino premium sono comparabili con i modelli di brand di lusso come Maserati“.

Lo stesso numero uno australiano di FCA ha poi espresso la massima fiducia sulle performance commerciali della Giulia e del nuovo SUV Stelvio che arriverà a breve. I due modelli del marchio di Arese vengono definiti da Zanlunghi le vetture ideali per fare da apripista alle novità che rilanciano Alfa Romeo. “Il ritardo del lancio sul mercato della Giulia – ha proseguito Zanlunghi – ci ha permesso di assicurarci che la nuova berlina di segmento D fosse perfetta da ogni punto di vista“.

Scopri le Offerte


    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Auto

    Lascia un commento

    1 commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    • kato ha detto:

      Non mi sembra una bella idea aver portato alfaromeo a stesso livello maserati. A cosa serve un doppione? E’ come se portano la Skoda allo stesso livello di Audi.
      Inoltre hanno eliminato l’enorme fetta di compratori di fascia media-bassa. Faranno fare tutto a Fiat per l’80% della loro precedente clientela.

    Articoli correlati