Audi A3 Sportback g-tron 2021 | Com’è & Come va

La prova su strada ed i consumi della compatta a metano

È sabato ed è tempo di una nuova puntata del nostro ‘Com’è e Come va’: in questo ultimo weekend di gennaio ci occupiamo dell’Audi A3 Sportback g-tron. La quarta generazione è stata rinnovata nel design e nella tecnologia, con un aumento della qualità soprattutto negli interni. L’abbiamo provata nei mesi scorsi, ma ora ci mettiamo al volante della versione a metano, con cui risparmiare su consumi ed emissioni.

Design e dimensioni

Rispetto alla precedente generazione, c’è un cambiamento netto dal punto di vista del design, ora con linee molto più nette e spigoli pronunciati. A partire da un frontale con la calandra single frame dalle dimensioni più generose oppure dai gruppi ottici full LED con forma ad L, per poi proseguire con il nuovo disegno del paraurti più scavato. La fiancata propone passaruota pronunciati e la classica linea di spalla a V della A3, mentre nel posteriore sono presenti i nuovi gruppi ottici dal design seghettato. La differenza, rispetto alle versioni benzina e diesel, è la dicitura g-tron sul portellone.

La nuova Audi A3 Sportback g-tron è lunga 4,34 metri, con un’altezza di 1,44 metri ed una larghezza di 198 centimetri. Il passo è di 263 centimetri, in grado di dare una buona abitabilità all’interno dell’abitacolo. Due passeggeri posteriori sono comodi, il terzo sta un po’ stretto. Il bagagliaio ha una capienza di 280 litri con la classica configurazione dei sedili, che può aumentare fino a 1.100 litri abbattendo i sedili posteriori. Una portata un po’ inferiore rispetto alle versioni con motore benzina o diesel, da 380 a 1.200 litri, per la presenza aggiuntiva dei serbatoi per il metano.

Interni e tecnologia

L’abitacolo della nuova Audi A3 Sportback g-tron ha ricevuto un aggiornamento molto importante. Come per gli esterni, è stata abbandonata ogni forma curvilinea, a vantaggio di linee più nette. Gli interni sono caratterizzati dal black panel ad effetto gloss, con design pulito per sottolineare l’ampiezza del cruscotto, con alcuni elementi in look alluminio sul nostro allestimento Business Advanced con cui stiamo effettuando la prova. Un ambiente premium con finiture ricercate e plastiche soft touch nella parte alta, un po’ più dure in quella inferiore, ma comunque di ottima qualità. Così come quella dei comodi sedili in tessuto riscaldabili.

La plancia è a sviluppo orizzontale con il display digitale da 10,25 pollici di serie per la strumentazione e per tutte le informazioni di guida, mentre lo schermo per l’infotaiment è da 10,1 pollici di serie (da 12,3 pollici con l’Audi Virtual Cockpit plus). Debutta il sistema MMI Plus, anche se l ‘allestimento base è un po’ povero, con integrazione con lo smartphone o navigazione presente solo nei livelli superiori, come quello da noi provato. Su questo allestimento è presente anche la ricarica wireless, con quattro prese USB-C. È stato rivoluzionato il tunnel centrale, con il nuovo e più piccolo selettore del cambio automatico S-Tronic per liberare molto spazio.

Prova su strada e consumi

Arriviamo ora al passaggio clou del ‘Com’è & Come va’, cioè le nostre sensazioni di guida sulla nuova Audi A3 Sportback g-tron, per vedere come si comporta la compatta dei quattro anelli a metano su strada. Questa versione è spinta dal motore 1.5 TFSI da 131 cavalli e 200 Nm di coppia massima, abbinato al cambio automatico a doppia frizione S tronic a sette rapporti ed alla trazione anteriore. Sono presenti tre serbatoi di metano, con una capienza complessiva di 17,3 kg e, una volta esaurito, entra in funzione automaticamente il serbatoio di 9 litri di benzina (circa 130 chilometri).

Se non si guarda al badge g-tron o al cruscotto digitale con la doppia indicazione di autonomia metano/benzina, pare di guidare la versione tradizionale dell’Audi A3 Sportback, con una marcia fluida e quel tocco di sportività della casa dei quattro anelli. Una vettura agile e confortevole, in grado di regalare un buono spunto quando richiesto, pur non avendo le pretese di essere una vettura sportiva. Il cambio S-tronic si conferma una garanzia, così come lo sterzo è progressivo e veloce nel cambiare direzione, ma lasciando la A3 Sportback g-tron sempre ben ancorata alla strada. Le sospensioni permettono di smorzare le vibrazioni e di rispondere bene alle eventuali disconnessioni del terreno, facendo risultare le vettura anche molto ben isolata acusticamente.

Chiudiamo la prova, parlando classicamente dei consumi, ancora più importanti su questo modello, dove il metano è scelto per contenere i costi del carburante. La casa dei quattro anelli ha dichiarato un consumo medio nel ciclo combinato compreso tra 6 e 6,5 metri cubi di metano ogni 100 chilometri, per una percorrenza a gas fino a 445 chilometri nel ciclo WLTP. Una cifra un po’ ottimistica, visto che la nostra prova ci ha permesso di percorrere 370 km in un percorso combinato. Tuttavia, considerando che per fare il pieno sono serviti meno di 17 euro, si tratta di una soluzione certamente vantaggiosa, rispetto alle versioni con più classica motorizzazione benzina o diesel.

Allestimenti e ADAS

La nuova Audi A3 Sportback g-tron si propone in quattro allestimenti: quello di serie, Business, Business Advanced ed il top di gamma S line edition. Il primo propone il digital cockpit e l’MMI Radio Plus con MMI touch da 10,1”, e-call, servizi Audi Connect Remote&Control ed i proiettori anteriori a LED. Un po’ ‘povero’, anche in rapporto al segmento premium della vettura, mentre quello da noi provato (Business Advanced) propone anche i cerchi in lega 18”, sistema di ausilio al parcheggio, Audi virtual cockpit Plus, l’interfaccia smartphone ed il sistema di navigazione Audi Connect Navigation.

I sistemi di assistenza alla guida propongono di serie cruise control, Audi Pre Sense Front e mantenimento di corsia. Nei livelli successivi si aggiungono sensori di parcheggio posteriori, sistema di ausilio al parcheggio e adaptive cruise control.

Prezzi

L’Audi A3 Sportback g-tron ha un prezzo di partenza di 31.900 euro per l’allestimento d’ingresso, 34.400 euro la Business, 35.700 euro la Business Advanced (quella da noi provata), 37.450 euro per la versione S line edition.

Pro e Contro

Ci PiaceNon Ci Piace
Comportamento su strada, insonorizzazione e consumiBagagliaio e dotazione di serie

Audi A3 Sportback g-tron: la Pagella di Motorionline

Motore:★★★★½ 
Ripresa:★★★★½ 
Cambio:★★★★★ 
Frenata:★★★★½ 
Sterzo:★★★★½ 
Tenuta di Strada:★★★★★ 
Comfort:★★★★½ 
Posizione di guida:★★★★½ 
Dotazione:★★★½☆ 
Qualità/Prezzo:★★★★☆ 
Design:★★★★½ 
Consumi:★★★★★ 

Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati