Audi R8: la fine di un’era, è stato prodotto l’ultimo esemplare

Finisce una storia iniziata nel Salone di Parigi 2006

Audi R8: la fine di un’era, è stato prodotto l’ultimo esemplare

L’ultima Audi R8 è uscita dallo stabilimento di Bollinger Hofe in Germania. Non è un ‘fulmine a ciel sereno’ perché la casa tedesca aveva già annunciato nei mesi scorsi la chiusura della produzione di questo iconico modello, ma è comunque la fine di un’era. Per una vettura che ha fatto la storia del marchio, dal lancio al Salone di Parigi 2006.

L’ultimo esemplare

L’esemplare conclusivo non andrà in strada, ma sarà conservato in un museo della casa dei quattro anelli. Come è giusto che sia, visto che la R8 è stata prodotta in almeno 1.000 esemplari all’anno per tutti i suoi 17 anni di vita, arrivando anche ad oltre 5.000 nel 2008 e tenersi per svariati anni attorno ai 3.000 esemplari usciti di fabbrica.

Tornando all’ultima Audi R8, si tratta di una versione V10 Performance Quattro Edition, nell’iconica colorazione Vegas Yellow (quello della foto), con cerchi in lega da 20 pollici ed il pacchetto estetico full-carbon per gli esterni. Per mettere fine ad un’era, puntando d’ora in avanti sempre più sull’elettrificazione.

In pensione va anche il V10

Sempre sull’altare di un futuro a zero emissioni, anche il motore V10 è prossimo all’addio, visto che anche Lamborghini terminerà, entro la fine del 2024, la produzione della Huracan. Abbandonando questo propulsore, a favore di un V8 biturbo ibrido da oltre 700 cavalli. Ma per i dettagli di quest’ultimo, attendiamo qualche mese.

Rate this post
Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Array
(
)