Audi Sport Quattro RS 002: Ken Block diventa la sesta persona a guidarla [VIDEO]

Fino a 306 CV di potenza erogati dal motore di questo prototipo

Audi Sport Quattro RS 002: Ken Block diventa la sesta persona a guidarla [VIDEO]

Prosegue la collaborazione fra il pilota di rally Ken Block e Audi. Nell’ultimo video pubblicato su YouTube, Block ha avuto la possibilità di guidare l’Audi Sport Quattro RS 002 progettata come prototipo per la classe Gruppo S della FIA, eliminata prima ancora di partire.

La Sport Quattro RS 002 è stata guidata da pochissime persone. Infatti, Ken Block è la sesta persona a guidare il prototipo e ha approfittato di questa opportunità per spingerla al massimo su una pista di atterraggio presente vicino al museo della casa automobilistica tedesca.

Audi Sport Quattro RS 002 Ken Block

La vettura del Gruppo S sarebbe stata meglio della Sport Quattro S1 del Gruppo B

Correndo assieme alla Sport Quattro S1 E2 del Gruppo B che ha vinto a Monte Carlo, Block afferma che l’auto del Gruppo S sarebbe stata sicuramente migliore rispetto a quella che ha effettivamente corso e vinto.

Molti sanno che la Sport Quattro S1 e le sue varianti era molto pesanti all’anteriore e su questo è d’accordo anche il pilota di rally, rivelando che la vettura del Gruppo S risulta più equilibrata grazie alla disposizione centrale del motore.

Il vantaggio dell’Audi Sport Quattro RS 002 non sarebbe stata la potenza aggiuntiva, con i motori limitati a 306 CV, ma il fatto che la FIA richiedeva alle case automobilistiche di omologare solo 10 esemplari per competere nel Gruppo S a differenza dei 200 richiesti per il Gruppo B.

Ciò avrebbe portato dunque alla realizzazione di progetti più interessanti, proprio come la Sport Quattro RS 002. Ricordiamo che nel corso del 2022, Ken Block pubblicherà un nuovo video Gymkhana con il nome di Elektrikhana che dovrebbe svelare diverse novità su cui Audi sta lavorando.

Audi Sport Quattro RS 002 Ken Block

Rate this post

Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati