BMW M2 Active Tourer: ecco la nuova Serie 2 Active Tourer ad alte prestazioni [RENDER]

Immaginiamo sotto il cofano il motore turbo a quattro cilindri da 2 litri della M135i xDrive

BMW M2 Active Tourer: ecco la nuova Serie 2 Active Tourer ad alte prestazioni [RENDER]

BMW ha svelato non molto tempo fa la nuova generazione della BMW Serie 2 Active Tourer. Sicuramente, la casa automobilistica tedesca non offrirà una versione M basata sulla M2, ma ciò non ha impedito al renderista X-Tomi Design di immaginare come sarebbe.

Il progetto digitale ci mostra una presunta BMW M2 Active Tourer più bassa e sportiva rispetto alla Serie 2 Active Tourer di nuova generazione, oltre ad avere una griglia scura con logo M2, un paraurti ridisegnato con prese d’aria in stile M3, dei cerchi più grandi, uno spoiler posteriore e delle prese d’aria laterali.

Non ci sono speranze che questo progetto si trasformi in realtà

Come anticipato poco fa, purtroppo il brand bavarese non ha alcuna intenzione di trasformare questo progetto digitale in un veicolo reale. A differenza della coupé Serie 2, che si basa su una piattaforma a trazione posteriore, la nuova Serie 2 Active Tourer e la Serie 2 Gran Coupé condividono il pianale con i modelli Serie 1, X1 e X2, pur essendo offerti con la trazione integrale xDrive (disponibile come optional).

In questo momento, il modello più potente è la BMW M135i xDrive. Come la M235i Gran Coupé, nasconde sotto il cofano un motore turbo a quattro cilindri da 2 litri capace di sviluppare 306 CV di potenza e 450 Nm di coppia massima. Accanto c’è una trasmissione automatica a 8 rapporti che scarica la potenza su tutte e quattro le ruote attraverso la trazione xDrive.

Se questo propulsore fosse montato sull’ipotetica BMW M2 Active Tourer, diventerebbe una delle monovolumi premium più veloci disponibili sul mercato con uno scatto da 0 a 100 km/h in circa 5 secondi e una velocità massima di 250 km/h (limitata elettronicamente).

Rate this post

Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati