Ferrari LaFerrari, McLaren P1 e Porsche 918 Spyder si preparano al grande confronto [VIDEO TEASER]

La "Santa Trinità" delle supercar scende in pista a Silverstone

Ferrari LaFerrari McLaren P1 Porsche 918 Spyder - Le tre esclusive supercar ibride di Ferrari, McLaren e Porsche, messe a disposizione dal loro poprietario Paul Bailey, saranno protagoniste di un test drive "comparativo" sul circuito inglese di Silverstone.
Ferrari LaFerrari, McLaren P1 e Porsche 918 Spyder si preparano al grande confronto [VIDEO TEASER]

Le abbiamo viste in pista tante volte ma la curiosità di vedere un confronto “corretto” tra loro non è stata finora soddisfatta. Stiamo parlando della Ferrari LaFerrari, della McLaren P1 e della Porsche 918 Spyder, il terzetto di supercar ribattezzato dagli appassionati “la Santa Trinità” dell’automobilismo.

A breve le tre hypercar ad alimentazione ibrida saranno protagoniste di un test drive “comparativo” sul tracciato inglese di Silverstone. A realizzarlo saranno i ragazzi di Supercardriver che testeranno le tre supercar con al volante di tutte e tre le vetture Mat Jackson, pilota BTCC (campionato britannico vetture turismo), che effettuerà i test drive nello stesso giorno e con le medesime condizioni di pista, in modo da avere un verdetto quanto più veritiero possibile.

Questa speciale prova è stata resa possibile grazie all’imprenditore Paul Bailey, una della poche persone al mondo a possedere tutte e tre le esclusive supercar ibride. Bailey, che ha messo a disposizione i suoi gioielli per questo test drive, ha acquistato prima una McLaren P1, con la supercar inglese che l’ha condotto poco dopo in una concessionaria Ferrari dove ha preso in consegna una LaFerrari. A questo punto, senza badare a spese, ha deciso di chiudere il cerchio e completare il terzetto da sogno mettendosi in garage anche la Porsche 918 Spyder.

In attesa del video-confronto che sarà disponibile a novembre i ragazzi di Supercardriver ci propongono (lo trovate sotto) il primo di tre video teaser che ci accompagneranno fino alla “prova da sogno”.

Leggi altri articoli in Notizie

Lascia un commento

1 commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati