Fiat S.p.A.-Gruppo Chrysler, 6 milioni di auto all’anno entro il 2015

Oltre un milione di auto sullo stesso pianale

Sergio Marchionne è certo che l'accordo tra ex-Gruppo Fiat e Chrysler Group abbia salvato entrambe le società e che entro il 2015 porti a vendere, insieme, circa 6 milioni di auto annualmente, soglia minima per riuscire a restare in vita
Fiat S.p.A.-Gruppo Chrysler, 6 milioni di auto all’anno entro il 2015

Sergio Marchionne, Amministratore Delegato di Fiat S.p.A. e del Gruppo Chrysler, ha ribadito la propria fiducia nella strategia di fusione delle due società automobilistiche ed ha confermato, durante un convegno tenuto all’Università Bocconi di Milano, che la sinergia tra l’azienda torinese e quella statunitense permetterà di arrivare a commercializzare 6 milioni di automobili ogni anno entro il 2015 (soglia considerata minima per garantire un buon ritorno dal punto di vista economico ad un qualsiasi costruttore generalista) e garantirà al nascita di almeno un milione di veicoli sviluppati tutti sulla stessa piattaforma.

L’intervento del manager italo-canadese ha spiegato che il matrimonio tra il Gruppo Chrysler e l’ex-Gruppo Fiat ha portato benefici nelle tasche di entrambe le società, la prima investita dal tracollo finanziario americano, la seconda eccessivamente radicata in Europa e troppo legata ai segmenti più bassi del mercato. Ora, Fiat S.p.A. ha la possibilità di esportare al di fuori dei confini europei sfruttando la rete del colosso americano e può mettere al mondo nuove vetture usando le conoscenze e le tecnologie firmate Chrysler Group; allo stesso modo, il gruppo statunitense può introdursi in nuovi segmenti di mercato con le componentistiche della società italiana (facciamo un esempio concreto, per essere precisi: la nuova Dodge Dart, nata sulla piattaforma di Alfa Romeo Giulietta, venduta anche con motore 1.4 litri benzina).

Secondo il manager, per abbattere le resistenze e gli attriti che hanno ostacolato o ostacolano il rapporto di partnership tra il Gruppo Chrysler e Fiat S.p.A. è necessario creare un legame il più stretto ed aderente possibile ed un clima di condivisione molto forte, molto profondo.

Ma riusciranno, le due società, a raggiungere un volume di vendita annuale così ambizioso, ma a quanto pare necessario, indispensabile, ineluttabile?

Scopri le Offerte


    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Notizie

    Lascia un commento

    1 commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati