Hyundai Kona 2021: PROVA SU STRADA col motore Full Hybrid

Il Primo Contatto con la nuova Hyundai Kona 2021 con motore full Hybrid

Hyundai Kona 2021: PROVA SU STRADA col motore Full Hybrid

Insomma, l’hanno provata tutti la nuova Hyundai Kona 2021. Il nostro Daniele Villa ha provato la Kona con la nuova motorizzazione 1.0 3 cilindri turbo benzina mild-hybrid 48V da 120 CV, Matteo Gallucci ha provato la versione elettrica con 204 CV. Ma anche io voglio provare il B-SUV, di seconda generazione per Kona, che ha venduto 34 mila unità dalla sua nascita. Quindi ecco per me la nuova Hyundai Kona 2021, con il motore Full Hybrid.

Hyundai Kona 2021: estetica rivista…ma non troppo

La nuova Hyundai Kona non è che cambiata poi tantissimo esteticamente rispetto alla sorella maggiore uscita nel 2017. Si modifica, si migliora, si ammoderna nei punti giusti però. Cambia un po’ il suo viso e la coda, a livello dei paraurti, e poi ci sono i nuovi gruppi ottici ma le dimensioni restano le stesse: 4,21 m di lunghezza per 1,80 metri di larghezza e 1,57 m di altezza.

Nel frontale è inedita la nuova calandra tridimensionale e la nuova protezione sottoscocca silver. Come detto è nuovo il disegno del gruppo ottico full-LED, sempre sdoppiato ma con un nuovo disegno più moderno. Il lato è impreziosito dai nuovi cerchi in lega, a disposizione fino a 18″, mentre anche in coda ci sono i nuovi fari, sempre sdoppiati. Senza dimenticare il nuovo design della parte inferiore del paraurti.

Hyundai Kona 2021: abitacolo tecnologico

All’interno qualche novità più interessante c’è. Debutta il nuovo quadro strumenti da 10,25 pollici, completamente digitale e che quindi mi permette di avere una grafica configurabile e personalizzabile in base alla modalità di guida scelta o alle varie informazioni utili in marcia che ho bisogno di tenere sott’occhio. Lo schermo dell’infotainment arriva ora fino a 10,25 pollici (o 8 pollici di serie) e accoglie i protocolli per Apple Carplay wireless e Android Auto.

Il sistema di infotainment è fluido e lo schermo reattivo al tocco. Moderna è la sua grafica. Inoltre può inviare dati all’applicazione Bluelink da cui è possibile controllare tutti i valori della propria auto tramite lo smartphone. I sedili sono comodi e rivestiti dal tessuto. La “prova del polpastrello” mi fa capire che i materiali scelti per confezionare gli interni sono di qualità migliore ma c’è la prevalenza delle plastiche dure. Buona l’abitabilità, c’è spazio anche per cinque passeggeri adulti, ma meglio viaggiare in quattro. Il bagagliaio è ampio e regolare con una capacità che parte da 361 litri fino ad un massimo di 1.190 litri abbattendo la seconda fila di sedili.

Hyundai Kona 2021: motore benzina più unità elettrica

Con me ho il propulsore Full Hybrid, quindi composto da una parte dal motore a benzina a iniezione diretta 1.6 GDI, che da solo eroga 105 CV, e dall’altra parte dal motore elettrico da 32 kW (43,5 CV) che aiuta a risparmiare benzina donando coppia e accellerazione in partenza. Complessivamente abbiamo 141 CV e 265 Nm di coppia. Infine per completare il mix dinamico, c’è il cambio automatico DCT a 6 marce con palette al volante. Ovviamente abbiamo anche la batteria che non deve essere ricaricata esternamente con la spina, ma viene ricaricata dal motore elettrico, funziona come un generatore e trasforma l’energia cinetica in energia elettrica che viene successivamente immagazzinata nella batteria.

Hyundai Kona 2021: prova su strada

Una volta presa un po’ di confidenza con lei noto una dinamica di guida enfatizzata rispetto alla passata generazione ma pur cercando di mantenere lo stesso comfort. Cosa vuol dire? Vuol dire che le sospensioni riescono a colmare al meglio le difficoltà di un manto stradale impervio e poi che nella guida più sportiva non si lascia andare a troppi coricamenti laterali. Il peso della batteria comunque si sente e l’avantreno ha giusto un po’ di sottosterzo se opteremo per una guida troppo dura e ruvida

Meglio prediligere la guida pacata della città dove ci si può gustare al meglio lo sterzo leggero ma anche preciso e comunicativo. Da segnalare i freni potenti e ben modulabili che aumentano la sensazione di controllo generale. Da segnalare che nelle frenate più lievi si sentirà lo scalino che distingue la frenata vera e propria dall’attivazione del sistema che rigenera l’energia. Tutto sommato è una vettura molto confortevole che cerca di non annoiare e di fare divertire tra le curve, con un buon telaio e con sospensioni sì morbide ma che sorreggono bene la sua massa tra le curve.

Hyundai Kona 2021: come va il cambio automatico DCT

Il cambio doppia frizione (DCT) offre una sensazione di guida più fluida e una risposta pronta del motore. In modalità Sport si può comandare “manualmente” la trasmissione con le palette del cambio montate sul volante, con innesti che risultano precisi, nella modalità Eco le palette fungono invece da regolatore di intensità per il sistema di rigenerazione della frenata. Questo, se impostato al massimo fa sentire distintamente la frenata solo al semplice rilascio del gas e la rigenerazione conseguente. 

Hyundai Kona 2021: i consumi

Adottando una guida consona al propulsore ibrido i consumi si attestano sui 5 litri ogni 100 chilometri e in città si può decisamente risparmiare ancora di più chiamando in causa la marcia donata dall’energia elettrica, ottenendo un buono spunto e l’abbattimento dei consumi.

Hyundai Kona 2021: prezzi e allestimenti

La nuova gamma della Hyundai Kona 2021 introduce nuovi allestimenti: 

– Hyundai Kona XTech: comprende cerchi in lega da 16″, clima manuale, strumentazione da 4,2 pollici, infotainment da 8″, sincronizzazione smartphone, retrocamera, prese USB, frenata di emergenza attiva, a partire da 22.000 euro

 Hyundai Kona XLine: comprende cerchi in lega da 17″, Fari Led, vetri oscurati, clima automatico, freno a mano elettronico, luci ambientali, presa USB posteriore, strumentazione da 10,25 pollici, a partire da 23.700 euro

– Hyundai Kona NLine: oltre all’allestimento XLine aggiunge i cerchi in lega da 18″ NLine, paraurti sportivi e doppio terminale di scarico, passaruota in tinta carrozzeria, sedili sportivi, finiture rosse all’interno, a partire da 24.900 euro

Hyundai Kona 2021: prezzi solo riferiti alla versione full Hybrid

Se opteremo per il motore ibrido Full Hybrid, il prezzo di partenza partirà da 27.150 euro con l’allestimento di base XTech. Per l’allestimento più alto in gamma, il prezzo sarà di 32.750 euro.

Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati