Mercedes Classe E BlueTECH Hybrid, primo contatto all’H2Roma

Un passo in avanti con l'ibrido della Stella

Lo scorso sabato siamo stati invitati all'evento svoltosi nella nostra capitale, H2Roma, dove abbiamo avuto modo di provare le ultime auto ibride e full elettriche. Tra queste, ci siamo soffermati particolarmente sulla nuova Mercedes Classe E BlueTECH Hybrid

La versione BlueTECH Hybrid dell’ultimo modello proposto dalla Mercedes Classe E è stato presentato in anteprima all’H2Roma, evento tutto italiano dedicato alla mobilità sostenibile. Fino a che punto può essere efficiente e coinvolgente un’unità termico-elettrica in una berlina lussuosa come la Classe E?

Di sicuro la BlueTECH Hybrid non si fa distinguere dalle altre Classe E per un’estetica diversa o con allestimenti speciali: l’unico elemento che ci fa capire che stiamo entrando in una Mercedes di ultima generazione è la scritta posteriore “BlueTECH Hybrid”.

Anche gli interni sono quelli di sempre: comodi, eleganti e con comandi facilmente intuibili. In poche parole: gli ingegneri di Stoccarda hanno preferito giocarsi la carta della discrezione assoluta per non distogliere il pensiero del cliente che deve dirigersi dritto all’obiettivo principale di questa innovativa e futuristica berlina di Stoccarda: il suo propulsore. Anzi, i suoi propulsori.

E’ proprio a proposito di questo aspetto che la tedesca riesce a distinguersi, non solo dagli altri modelli della gamma ma anche rispetto alle sue dirette concorrenti dello stesso segmento: per il momento, la Classe E BlueTECH Hybrid è l’unica ad offrire un blocco motore di questo tipo. Il quattro cilindri 2.1 litri biturbo da 204 cv è ora abbinato ad un motore elettrico da 20kW che riesce a far salire la coppia massima a ben 250 Nm.

In questa Classe E, tutto è stato pensato in modo da ridurre i consumi e le emissioni di CO2: oltre alle batterie agli ioni di litio, i tedeschi di Stoccarda hanno implementato un sistema di Start&Stop. Chi volesse invece una guida più grintosa non deve scoraggiarsi: la funzione boost aiuta a fornire potenza extra a seconda dell’accelerazione determinata dal piede destro del conducente. Tornando al risparmio energetico, come una full elettrica, la BlueTECH Hybrid consente di recuperare l’energia cinetica in frenata convertendola in energia elettrica in grado di ricaricare discretamente la batteria.

Essendo una novità, molti potrebbero essere scettici nei confronti di questa tecnologia che unisce motore a combustione interna e elettrico. Se da una parte gli ecologisti sono già convinti che questa configurazione sia al 100% funzionale, gli amanti delle accelerazioni potrebbero pensarla diversamente. E invece non c’è motivo: grazie al modulo elettrico, la Hybrid non deluderà i più sportivi sia in ripresa che in accelerazione da ferma. Merito soprattutto dei 20 kW extra.

Facendo un sunto di questa esperienza a bordo di questo veicolo tecnologico prodotto negli atelier della Stella, l’impressione non può che essere positiva per vari motivi: la Classe E BlueTECH Hybrid è in grado di assicurare un piacere di guida eccelso, è rispettosa per l’ambiente (emette solamente 109 g/km di CO2) e per il vostro portafogli (almeno dal punto di vista dei consumi, dato che percorre 139 km con 10€). Tutto ciò ad un prezzo di 52.386€.

Scopri le Offerte


    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Ecologia

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati