Nokian Tyres: il produttore di pneumatici saluta il mercato russo

Non sono solo le case automobilistiche ad abbandonare la Russia in seguito all'invasione in Ucraina

Nokian Tyres: il produttore di pneumatici saluta il mercato russo

Nokian Tyres, un famoso produttore finlandese di pneumatici, ha firmato un accordo che prevede la vendita delle sue attività russe al produttore petrolifero russo Tatneft PJSC per 400 milioni di euro.

Verso la fine di giugno, l’azienda ha dichiarato che avrebbe abbandonato il mercato russo a causa della guerra scatenata in Ucraina. Nokian Tyres è presente in Russia dal 2005 e produceva l’80% dei suoi pneumatici per auto proprio qui. Inoltre, il secondo trimestre si è concluso con una svalutazione di 280,7 milioni di euro.

La società ha dichiarato che le sue attività in Russia e Bielorussia (escluse le voci fiscali e finanziarie) ammontavano a 590,4 milioni di euro mentre le sue attività nette (escluso l’indebitamento netto) ammontavano a 480,3 milioni di euro alla fine del terzo trimestre del 2022.

La transazione è soggetta all’approvazione delle autorità di regolamentazione competenti in Russia e ad altre condizioni, il che crea sostanziali incertezze relative a tempi, termini e condizioni e alla chiusura della transazione”, ha riportato Nokian Tyres in una nota ufficiale.

Rate this post
Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in Notizie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Articoli correlati

Volkswagen chiude uno dei suoi stabilimenti russiVolkswagen chiude uno dei suoi stabilimenti russi
Auto

Volkswagen chiude uno dei suoi stabilimenti russi

L'altra fabbrica presente a Kaluga continuerà a funzionare come prima
Il Gruppo Volkswagen terminerà le sue operazioni nello stabilimento di Nizhny Novgorod (Russia) dove venivano assemblati i veicoli di Volkswagen