Volkswagen Polo 2022: svelato il restyling della compatta tedesca [FOTO e VIDEO]

Design ammodernato, dotazione più ricca e gamma ridefinita

La Volkswagen Polo si è rifatta il look. La compatta best-seller del marchio tedesco scrive un nuovo capitolo della sua lunga storia, iniziata nel lontano 1975 con oltre 18 milioni di esemplari venduti, con il debutto del restyling.

Realizzata sulla piattaforma modulare trasversale MQB A0, la nuova Volkswagen Polo affina il design con una rinfrescata del look esterno, alla quale si aggiunge un arricchimento della dotazione di serie con tecnologie avanzate, compreso il sistema di guida parzialmente automatizzata (novità assoluta per il segmento), che rendono la Polo più moderna e premium rispetto a prima. La gamma della nuova compatte di Volkswagen prevede i nuovi allestimenti Polo, Life, Style, R-Line oltre alla sportiva GTI, con quattro motorizzazioni al lancio, tre benzina e una a metano. 

Design affinato, nuova firma luminosa davanti e dietro

Partendo dall’estetica, la nuova Volkswagen Polo propone un nuovo stadio evolutivo del design subito percepibile osservando la zona frontale e il posteriore ridisegnate. Oltre ad essere dotata di nuovi paraurti e nuovo portellone, la Polo 2021 ha un nuovo “sguardo” grazie ai gruppi ottici con fari a LED di serie, con quelli LED Matrix IQ.LIGHT disponibili a richiesta, collegati da una striscia a LED a tutta larghezza sulla calandra che dà vita a una nuova firma luminosa, riproponendo la soluzione stilistica che Volkswagen ha recentemente introdotto sulle elettriche ID e sulle nuove Golf e Arteon. Sul posteriore spiccano i nuovi fanali con luci a LED che rendono l’aspetto della coda più raffinato e accattivante.

Interni sempre più ricchi e digitali

Gli interni della nuova Volkswagen Polo propongono il Digital Cockpit, sempre di serie, così come il volante multifunzione ridisegnato. Nell’abitacolo della rinnovata Polo troviamo anche sistemi d’infotainment di ultima generazione comprensivi di eSim integrata e App-Connect Wireless. Tra gli optional disponibili c’è anche il Climatronic con l’unità di comando del climatizzatore automatico con superfici touch, come quella presente sui modelli Tiguan, Passat e Arteon. 

Guida autonoma di livello 2 

Una delle novità più significative del restyling della Polo è l’introduzione dell’IQ.DRIVE Travel Assist, il sistema di guida parzialmente automatizzata, disponibile a richiesta, attivo fino a 210 km/h, e abbinato al volante con superfici capacitive che hanno lo scopo di verificare che il guidatore abbia le mani sul volante. Tale tecnologia di guida autonoma di Livello 2 si affianca all’ACC predittivo (cruise control con regolazione automatica della distanza) e al Lane Assist per il mantenimento automatico della corsia. Della dotazione di serie fa parte anche il controllo perimetrale Front Assist che comprende il sistema di frenata d’emergenza City. 

Gamma ridefinita, torna la versione sportiva GTI

La struttura della gamma della nuova Volkswagen Polo è stata ridefinita. Addio ai precedenti allestimenti Trendline, Comfortline e Highline, per lasciare spazio alle versioni Polo, Life, Style ed R-Line, alle quali si aggiungerà il ritorno della versione sportiva GTI

Polo, la versione d’ingresso

La versione base, chiamata Polo, offre di serie fari a LED, gruppi ottici a LED, volante multifunzione, Lane Assist, nuovo airbag centrale, Digital Cockpit con display da 8 pollici, climatizzatore, sistema audio Composition Media con schermo da 6,5 pollici, Bluetooth, specchietti esterni riscaldabili e regolabili elettricamente, alzacristalli elettrici, maniglie porte e gusci degli specchietti in tinta carrozzeria, sedili rivestiti in design Polo e decorazioni Licorice Black per gli interni. 

Polo Life

L’allestimento medio della nuova Volkswagen Polo è Life, con l’equipaggiamento di serie che si arricchisce di cerchi da 15 pollici anziché da 14 pollici, App-Connect, braccio centrale con porta USB al centro del vano posteriore, rivestimenti in pelle per volante e pomello della leva del cambio. Sulla Polo Life i sedili sono rivestiti in tessuto Life con decorazione Lava Stone Black. 

Polo Style

Le versioni Style ed R-Line sono le linee d’allestimento top di gamma della nuova Polo. Anche se hanno configurazioni differenti, i loro equipaggiamento sono equivalenti, con la versione Style che esalta l’eleganza, mentre la R-Line punta sulla sportività.

La Volkswagen Polo Style comprende i fari a LED Matrix IQ.LIGHT di serie, dettagli cromati sul frontale, fendinebbia a LED e cerchi in lega da 15 pollici modello Ronda. La dotazione prevede anche il sistema di ausilio al parcheggio anteriore e posteriore, il Digital Cockpit Pro da 10,25 pollici, l’illuminazione ambiente e l’infotainment Ready2Discover con schermo da 8 pollici, App-Connect Wireless e predisposizione per la funzione di navigazione tramite Function on Demand. I rivestimenti dei sedili sono in design Style con decorazione ad alta lucentezza Deep Iron, con la possibilità di ordinare i sedili in ArtVelours. 

Polo R-Line

Per quanto riguarda la Polo R-Line, la caratterizzazione sportiva è visibile dai paraurti specifici con design R, con quello anteriore impreziosito da lamelle trasversali e longitudinali in nero lucido, presenti su griglia e prese d’aria, così come le relative cornici. Fari LED Matrix IQ.LIGHT e fendinebbia a LED sono di serie anche in questo caso. Il posteriore della versione R-Line propone invece il diffusore in nero lucido che integra le mascherine dei terminali di scarico in look cromo. Sulla Polo R-Line troviamo poi i cerchi in lega leggera da 16 pollici Valencia, il sistema d’infotainment Ready2Discover e i sedili rivestiti in tessuto sportivo Karoso in ArtVelours con decorazione Dark Grey. 

Quattro nuovi colori carrozzeria

La nuova Volkswagen Polo amplia la tavolozza di colori per la carrozzeria con quattro nuove tinte: Ascot Grey, Smoke Grey, Kings Red e Vibrant Violet. Queste novità si aggiungono alle tinte Pure White, Reflex Silver, Reef Blue e Deep Black, portando a otto le colorazioni disponibili per gli esterni. Inoltre i colori Kings Red, Pure White, Reflex Silver e Reef Blue possono essere abbinati al tetto in nero (Roof Pack).

Ampia lista di optional

Nell’elenco degli optional disponibili per la nuova Polo ci sono il tetto scorrevole Panorama, i cerchi in lega leggera fino a 17 pollici, il gancio traino, l’impianto beatsAudio con potenza di 300 watt, il Keyless Access, i comandi vocali, i cristalli bruniti nel vano posteriore e il pacchetto sportivo (per Style ed R-Line) comprensivo di assetto specifico (altezza ribassata di 15 mm) con differenziale elettronico a bloccaggio trasversale (XDS) e selezione del profilo di guida. 

Motori al lancio: tre benzina e uno a metano

Venendo ai motori, la nuova Volkswagen Polo debutta sul mercato con quattro motorizzazioni, tutti tre cilindri, di cui tre benzina e una a metano. I benzina disponibili al lancio prevendono il 1.0 MPI da 80 CV con cambio manuale a 5 marce, il 1.0 TSI in due livelli di potenza: 95 e 110 CV. Il motore da 95 CV può montare a richiesta anche il cambio automatico doppia frizione DSG a 7 rapporti, che è di serie sul motore da 110 CV. L’altra opzione disponibile sin da subito il motore 1.0 TGI con sistema di trazione monovalente metano/benzina che eroga 90 CV di potenza. 

Scopri le Offerte


    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Anticipazioni

    Lascia un commento

    1 commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    • Gio ha detto:

      Bene il rinnovamento tecnologico, ma mi sarei aspettato il debutto con motori mild hybrid. Mi auguro saranno introdotti più avanti. Ma ritengo sarebbe stato un plus anche dal punto di vista commerciale. … Peccato per la fanaleria posteriore, l’allungamento verso l’interno appare posticcio. Forse dal vivo la resa sarà diversa. Erano possibili soluzioni di forma analoghe ma stilisticamente migliori.

    Articoli correlati