Opel Mokka-e 2021 | Com’è & Come Va

La prova su strada ed i consumi del SUV compatto elettrico

È sabato ed è tempo di una nuova puntata del nostro ‘Com’è e Come va’: in questo weekend di maggio ci occupiamo dell’Opel Mokka-e, cioè la versione 100% elettrica della seconda generazione del SUV compatto del marchio tedesco. Con tante novità a livello estetico e nei contenuti ed un’autonomia dichiarata di 324 chilometri.

Design e dimensioni

Opel Mokka-e frontale

Come abbiamo visto anche nella versione termica, l’estetica è stata completamente rinnovata, con uno stile più netto e moderno, con sbalzi più corti. In primo piano, c’è il frontale con il nuovo Opel Vizor con cornice cromata, composta da un pannello lucido, a sostituire la classica griglia frontale, i fari Intellulux LED Matrix, di serie nel ‘nostro’ allestimento Ultimate, ed il nuovo emblema del marchio, l’Opel Blitz. Non mancano cerchi in lega da 18” bi-color ed i vetri posteriori oscurati, mentre nel posteriore spicca il nome del modello al centro del portellone.

Rispetto alla precedente generazione, l’Opel Mokka-e ha cambiato un po’ le sue dimensioni ed ora è lunga 4,15 metri, con un’altezza di 1,52 metri ed una larghezza di 179 centimetri. Il passo è di 256 centimetri, per garantire una buona abitabilità all’interno. Per quanto riguarda il bagagliaio, la capienza è di 310 litri, con la possibilità di ampliarlo fino a 1.105 litri, abbattendo i sedili posteriori.

Interni e tecnologia

Opel Mokka-e interni

Anche entrando nell’abitacolo, proseguono le novità dell’Opel Mokka-e, con un aumento della qualità dei materiali e delle rifiniture. Entrando nel dettaglio, i comodi sedili anteriori propongono il rivestimento in Alcantara nera, regolabili in sei direzioni e riscaldabili, così come troviamo dei materiali soft-touch o plastiche morbide, per rendere l’abitacolo decisamente confortevole. Qualche vano portaoggetti in più sarebbe stato utile, così come l’abitabilità posteriore è ottima per due passeggeri, mentre il terzo è un po’ più sacrificato.

In primo piano, ovviamente, c’è anche tanta tecnologia, a partire dal nuovo Opel Panel, composto dal cruscotto digitale da 12 pollici a colori, dove visualizzare tutte le informazioni relative a guida, stato della batteria e autonomia residua, ed il touch screen da 10 pollici, orientato verso il conducente, per il sistema di infotainment. Quest’ultimo è intuitivo nel suo utilizzo, con la possibilità di gestire alcune funzioni anche tramite i comandi sul volante, in modo da non dover staccare le mani durante la guida. Non manca la compatibilità con Apple CarPlay e Android Auto, così come sono presenti anche alcuni tasti fisici, per accedere direttamente alle funzioni più utilizzate.

La prova su strada

Opel Mokka-e prova

Arriviamo ora al passaggio clou del ‘Com’è & Come va’, cioè le nostre sensazioni di guida sulla Opel Mokka-e. Il SUV compatto è spinto dal motore elettrico sincrono a magneti permanenti da 136 cavalli e 260 Nm di coppia massima, accoppiato ad una batteria da 50 kWh. Essendo un modello elettrico, la coppia è subito a disposizione, consentendo così una pronta risposta dell’acceleratore ed una guida piuttosto brillante. Senza, però, dare meno spazio al comfort, aumentato da un’ottima insonorizzazione, in grado di assorbire il rotolamento delle gomme, anche quando si affrontano tratti a velocità più elevata, in tangenziale o autostrada.

Buona la calibrazione dello sterzo, così come l’assetto permette un’ottima percorrenza in curva, mentre le sospensioni fanno digerire con discreto assorbimento le irregolarità della strada. Un po’ lunga la corsa del pedale del freno. A questo proposito, la classica posizione Drive permette una rigenerazione limitata, mentre con la modalità Brake viene massimizzata l’efficacia del freno motore, per poter così recuperare energia ed immagazzinarla nella batteria.

Tre modalità di guida per l’Opel Mokka-e: la Sport permette di utilizzare l’intera potenza del motore per una guida più brillante, la Normal è la più adatta per la guida di tutti i giorni, mentre la Eco consente di risparmiare batteria, a scapito però di una minor brillantezza e disattivando alcune funzioni, come il climatizzatore.

Autonomia e ricarica

Opel Mokka-e ricarica

Ora entriamo in un tema caldo per una vettura 100% elettrica come la Mokka-e, cioè l’autonomia. Il marchio tedesco ha dichiarato una percorrenza di 324 chilometri nel ciclo combinato WLTP, un valore che è abbastanza prossimo alla realtà, se effettuiamo un percorso quasi esclusivamente cittadino. Un po’ diversa la situazione uscendo dalla città: nel nostro percorso misto, tra città, tangenziale e strade extraurbane, abbiamo registrato un consumo di 17 kWh/100 km, per una percorrenza di 269 chilometri, partendo con una batteria carica al 100%. Dunque, si tratta ancora di una vettura più adatta ad utilizzo giornaliero, che per viaggi un po’ più lunghi.

Il SUV compatto elettrico di casa Opel può essere ricaricato con la classica presa domestica, una Wallbox oppure con la ricarica veloce alle colonnine, dalla monofase alla trifase a 11 kW. Con una stazione di ricarica rapida da 100 kW, recupera l’80% della batteria in circa 30 minuti. La Mokka-e propone di serie un caricatore di bordo da 7,4 kW, oppure a richiesta, un sistema trifase che assorbe fino a 22 kW.

Allestimenti e ADAS

Opel Mokka-e sedili

L’Opel Mokka elettrica è disponibile in quattro allestimenti: Edition, Elegance, GS Line e Ultimate. La versione di serie propone già un discreto equipaggiamento, con cerchi in lega 16” Silver, cluster digitale 7” a colori, Radio con bluetooth 7” con DAB, volante sportivo in pelle a 3 razze e climatizzatore manuale. Per i sistemi di assistenza alla guida, sono presenti Cruise Control, frenata d’emergenza, mantenimento di corsia, riconoscimento segnali stradali e rilevamento stanchezza.

Come dicevamo, il nostro allestimento è denominato Ultimate ed è il top di gamma. Con il clima automatico monozona, i sedili e volante riscaldati, Opel Panel e cruise control adattivo. Nel modello a nostra disposizione, era presente anche l’aggiuntivo Park & Go Premium Pack (250 euro) con sensori di parcheggio anteriori e posteriori, telecamera posteriore 180° e sistema di parcheggio avanzato.

Prezzi

L’Opel Mokka-e ha un listino prezzi a partire da 35.250 euro, mentre per mettersi al volante della versione da noi provata, cioè la Ultimate, bisogna salire a 40.250 euro.

Pro e Contro

Ci PiaceNon Ci Piace
Qualità all'interno, insonorizzazione e comfort al volantePochi vani portaoggetti, pedale freno e autonomia

Opel Mokka-e: la Pagella di Motorionline

Opel Mokka-e posteriore

Motore:★★★★½ 
Ripresa:★★★★½ 
Frenata:★★★½☆ 
Sterzo:★★★★½ 
Tenuta di Strada:★★★★½ 
Comfort:★★★★½ 
Posizione di guida:★★★★½ 
Dotazione:★★★★½ 
Qualità/Prezzo:★★★½☆ 
Design:★★★★☆ 
Consumi:★★★☆☆ 

Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati