Skoda Enyaq iV: conquista le 5 stelle Euro NCAP [VIDEO]

Punteggio molto elevato soprattutto per gli occupanti adulti

Skoda Enyaq iV: conquista le 5 stelle Euro NCAP [VIDEO]

La Skoda Enyaq iV supera il test sulla sicurezza. Il primo SUV 100% elettrico del marchio ceco, infatti, ha conquistato le ambite 5 stelle nei test Euro NCAP, l’ente indipendente europeo di verifica e valutazione sulla sicurezza delle vetture nel Vecchio Continente. In particolare, punteggio elevato per la protezione degli occupanti.

“Essere stati in grado di mantenere questa elevata valutazione, anche dopo l’introduzione dei parametri più severi lo scorso anno – le parole e la soddisfazione di Johannes Neft, membro del board di Skoda – conferma il nostro forte impegno per la sicurezza dei nostri Clienti e di tutti gli altri utenti della strada”.

Le valutazione di EuroNCAP

Entrando più nel dettaglio, il modello a zero emissioni ha ottenuto ben il 94% del punteggio nella protezione degli occupanti adulti, con una valutazione quasi massima in tutte le categorie: dall’impatto frontale a quello laterale, passando per quello da tamponamento e per la facilità nel soccorso e nell’estrazione.

La Skoda Enyaq iV ha fatto segnare un punteggio molto alto ed oltre l’80%, anche in altre due categorie: occupanti bambini (89%) e Safety Assist (82%). Ci sono margini di miglioramento, invece, per la protezione degli utenti vulnerabili della strada, dove il punteggio si è fermato al 71%.

Le caratteristiche

Attualmente, il SUV elettrico del marchio ceco è presente sul mercato italiano con due configurazioni. La prima con una potenza di 179 CV e batteria da 62 kWh, per un’autonomia dichiarata di 414 km, mentre la seconda propone una potenza di 204 CV, batteria da 82 kWh ed un’autonomia di 537 chilometri.

Scopri le Offerte


    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Auto

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati