Stellantis al via: la nuova era di FCA è già iniziata anche a Mirafiori

Il nuovo logo sventola sullo storico impianto torinese

Stellantis al via: la nuova era di FCA è già iniziata anche a Mirafiori

L’avventura di Stellantis, il nuovo colosso dell’auto nato dalla fusione di FCA e PSA, è già partita. Non solo lo sbarco sui mercati finanziari con il debutto in Borsa a Milano e Parigi, a cui è seguita quella del titolo a Wall Street, ma anche quello più pratico della sostituzione dei vecchi loghi con quelli di Stellantis, come già avvenuto anche nell’impianto di Mirafiori.

Bandiere e targhe col nuovo logo nello storico impianto torinese

Nella fabbrica torinese da alcune ore a sventolare non c’è più la bandiera di FCA, che è stata sostituita con quella che raffigura il logo di Stellantis. Il nuovo logo del costruttore creato dal matrimonio FCA-PSA è pian piano apparso un po’ ovunque nello storico edificio, con le nuove targhette che hanno preso il posto delle precedenti, sottolineando la concretezza del passaggio epocale che sta vivendo la Casa italo-americana. 

Gruppo Volkswagen nel mirino

Al di là dei simboli, che hanno comunque la loro importanza, l’avventura di Stellantis è stata contrassegnata da un ottimo debutto in Borsa, con quotazioni subito al rialzo, facendo intuire le grandi aspettative che ci sono, anche da parte di investitori e azionisti, sulle ambizioni del nuovo gruppo automobilistico. Non è un mistero che, grazie all’unione delle forze tra FCA e PSA e ai 25 miliardi di euro di sinergie, Stellantis punta a sfidare il Gruppo Volkswagen in termini di vendite mondiali. 

Tante aspettative su Tavares 

Mentre John Elkann vestirà il ruolo di presidente del gruppo, a guidare effettivamente Stellantis sarà Carlos Tavares, amministratore delegato della nuova società, chiamato a gestire la “potenza di fuoco” di ben 15 marchi e 400.000 dipendenti per affrontare al meglio le sfide del mercato, in particolare quelle che conducono all’elettrificazione e all’introduzione in mercati finora poco esplorati in un ottica di continua e progressiva crescita globale. 

Domani l’incontro del CEO di Stellantis coi sindacati italiani

Dopo aver abilmente condotto negli ultimi anni la rinascita di Groupe PSA, per Tavares inizia una nuova sfida professionale, dove le sue capacità manageriali dovranno ora fare i conti anche con le esigenze di azionisti “pesanti” come gli Agnelli e i Peugeot. Nel frattempo Tavares già domani avrà il suo primo confronto con i sindacati italiani, un incontro nel quale le organizzazioni sindacali chiederanno al CEO di Stellantis rassicurazioni sul mantenimento dei livelli occupazionali e sul futuro dei lavoratori impiegati negli impianti italiani di FCA. 

Scopri le Offerte


    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Auto

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati