Volkswagen Golf Mk7 2012, pescato il muletto durante un test

Quella ritratta nelle foto non è la normale Volkswagen Golf, bensì la nuovissima Mk7, che dovrebbe approdare in tutti i concessionari della casa tedesca durante il 2012. La carrozzeria, ovviamente, è ancora quello del modello attualmente sul mercato, in quanto il veicolo è ancora nella primissima fase di studio, ma gli archi delle ruote suggeriscono come sotto questa copertura ci sia in realtà la settima generazione dell’auto.

Secondo le promesse della casa tedesca, questa nuova generazione dovrebbe avere una migliore gestione dello spazio, nonostante ciò essere anche decisamente più leggera e dovrebbe essere montata su una versione modificata della piattaforma MQB, la quale è già stata vista sul minivan Sharan e che sarà probabilmente usata su una lunga serie di auto del gruppo, come l’Audi A3.

Sotto il cofano la Mk7 dovrebbe avere una nutrita serie di motori turbo a benzina con iniezione diretta e alcuni turbodiesel super epfficienti, i quali oscilleranno tra l’1,2 litri TSI fino alla versione modificata del 2 litri TSI della GTI. Volkswagen, inoltre, ha già confermato i progetti riguardo a una versione completamente elettrica. Questa dovrebbe debuttare nel 2013, circa un anno dopo la versione di serie “normale”. Il suo motore dovrebbe avere una potenza di 115 Cv e una coppia di 270 Nm. Le batterie al litio dovrebbero garantire un’autonomia di 150 chilometri. Non eccessivi, ma in linea con gli standard di categoria e più che sufficienti per girare in città. Certo, difficilmente potreste usare un’auto simile per andare in vacanza, a meno di non fermarsi ogni volta presso i distributori abilitati e aspettare una-due ore.

Ovviamente al momento non è possibile fare delle ipotesi sul futuro aspetto della Golf, dato che ancora il muletto monta lo chassis della versione precedente.

Scopri le Offerte


    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Auto

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati