Volkswagen ID.4: prodotte le prime unità della versione statunitense

Il crossover elettrico avrà batterie SK Innovation anziché LG

Volkswagen ID.4: prodotte le prime unità della versione statunitense

Prima che una nuova auto entri nella fase di produzione di massa, attraversa una serie di test tramite degli esemplari di pre-produzione. Questo permette alle case automobilistiche di testare tutti i passaggi e il processo di assemblaggio prima che i consumatori inizino a ricevere le unità ordinate.

I primi esemplari del nuovo Volkswagen ID.4 sono uscite dalla catena di montaggio nello stabilimento di Chattanooga (negli Stati Uniti). Sebbene possa sembrare che la casa automobilistica tedesca sia pronta a produrre il crossover elettrico nella sua fabbrica statunitense, in realtà non è ancora pronto.

L’assemblaggio completo dovrebbe partire dal prossimo anno

Scott Keogh, presidente e CEO di Volkswagen America, ha chiarito, tramite un post pubblicato su LinkedIn, che si tratta soltanto di una preparazione. “È un modo per convalidare il processo di costruzione, le componenti e le procedure prima dell’assemblaggio completo che dovrebbe iniziare il prossimo anno“, ha affermato il dirigente.

Keogh ha visitato l’impianto di Chattanooga con Thomas Du Plessis, presidente e amministratore delegato di Volkswagen America. Secondo il CEO della Gruppo Volkswagen, l’ID.4 di produzione rappresenta una semplice conferma della produzione della piattaforma MEB negli Stati Uniti. Può essere considerata come un simbolo dell’investimento da 800 milioni di dollari che l’azienda tedesca ha fatto in Tennessee per produrre auto elettriche localmente.

Nel corso del 2022, l’ID.4 sarà affiancato dal’ID. Buzz sempre nel sito di Chattanooga. Anche se molto probabilmente non raggiungerà l’altro modello in termini di vendite, potrebbe diventare il veicolo elettrico più desiderabile di Volkswagen sul mercato americano subito dopo il lancio. A differenza del Volkswagen ID.4 europeo che ha batterie LG, quello costruito in USA utilizzerà delle celle SK Innovation.

Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati