Audi: verso l’addio alle auto endotermiche nel 2026?

Lo stop potrebbe riguardare anche le vetture ibride

Audi: verso l’addio alle auto endotermiche nel 2026?

L’elettrificazione è un tema sempre più chiave nel mondo automotive e si susseguono date per la ‘fine’ dei motori benzina e diesel. Anche Audi avrebbe stabilito una propria deadline per lo stop alla produzione delle vetture endotermiche: il 2026. È quanto ha riportato il quotidiano tedesco Sueddeutsche Zeitung, riportando fonti interne.

Niente più ibride?

L’amministratore delegato Markus Deusemann avrebbe, infatti, parlato in questi termini ai rappresentanti dei lavoratori e dei dirigenti, ipotizzando non solo una chiusura della produzione delle vetture benzina e diesel, ma anche di quelle ibride.

Se fosse, così, tra cinque anni dalle fabbriche della casa dei quattro anelli uscirebbero esclusivamente vetture elettriche (e forse, ma non è chiaro, anche plug-in). La casa tedesca non ha, almeno per il momento, confermato o smentito quanto scritto dal quotidiano.

Tempistiche ridotte

Ovviamente, non si chiuderebbero immediatamente anche le vendite, ma progressivamente usciranno dal mercato, quando finiranno i rifornimenti alle concessionarie. Tuttavia, non sembrava così imminente questo cambiamento epocale, visto che numerosi mercati sono ancora indietro nello sviluppo delle infrastrutture per le vetture con la spina.

Resta anche da capire, se queste indiscrezioni fossero confermate, se il discorso sarebbe riferito solamente ad Audi, oppure si allargherà all’intero Gruppo Volkswagen. Nonostante la restrizioni ed i vari incentivi statali stiano accelerando il passaggio all’elettrificazione, restano le ibride leggere ancora le più vendute in questo campo.

Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati