BMW i4: caratteristiche e dettagli della nuova berlina-coupé elettrica [FOTO e VIDEO]

La i4 eDrive40 da 340 CV e 590 km d'autonomia

La BMW i4, la nuova berlina-coupé ad alimentazione 100% elettrica, svela le carte scoprendo tutte le caratteristiche e i dettagli tecnici dopo l’anteprima di marzo. Con la i4 la sportività tipica dell’Elica vive un processo di evoluzione in chiave green, che assume le forme di una dinamica quattro porte che sarò disponibile sul mercato a novembre 2021 proponendosi in due varianti: i4 eDrive40 e la più sportiva i4 M50. In attesa che vengano resi noti i prezzi per l’Italia, sul mercato tedesco la BMW i4 viene proposta a partire da 58.300 euro per la eDrive40 e da 69.900 euro per la M50.

Lunga 4,78 metri, bagagliaio da 470 litri

Alla veste estetica, caratterizzata dalla griglia chiusa con l’enorme doppio rene della nuova Serie 4 e da una serie di dettagli color “i Blue” che identificano i modelli elettrici di BMW, la i4 aggiunge l’Active Air Flap Control frontale con dieci differenti posizioni gestibili elettronicamente ed il diffusore posteriore costruito con materiali riciclati. Dotata di cerchi in lega Individual con profilo aerodinamico ottimizzato che contribuisce ad incrementare l’autonomia fino a 10 km in più, la BMW i4 vanta un Cx di 0,24, è lunga 4,78 metri per un passo di 2,85 metri ed offre un bagagliaio con una capacità di carico compresa tra 470 e 1.290 litri. Capace di trainare fino a 1.600 kg, la i4 ha un peso a vuoto di 2.050 kg distribuito al 45,1% sull’anteriore e al 54,9% sul posteriore.

La BMW i4 eDrive40 monta di serie i cerchi da 17 pollici con pneumatici 225/45 e gli ammortizzatori ad aria posteriori. Tra le novità della nuova elettrica bavarese c’è il Tyre Pressure Monitor, un sistema che grazie al QR Code riconosce marca e tipologia di pneumatici installati, potendo così confrontare i valori di pressione e temperature con quelli di target fissati da BMW in fase di progettazione.

Display di strumentazione e infotainment in un unico elemento curvo 

Gli interni della i4 sono ad alta dotazione tecnologica come si evince dalla presenza dell’enorme display curvo che domina l’abitacolo integrando in un unico elemento lo schermo della strumentazione da 12,3 pollici e quello dell’infotainment da 14,9 pollici. Approccio stilistico moderno per console centrale e bocchette di aerazione, mentre la dotazione di serie include il climatizzatore a tre zone, con comandi vocali che gestisce anche la funzione di ventilazione e riscaldamento dei sedili, e filtri dell’aria che tengono fuori dall’abitacolo polveri sottili, micro batterie e allergeni. La vettura è dotata anche di generoso tetto panoramico in vetro, con la possibilità di luce ambiente a LED con fibre ottiche che consente di personalizzare l’illuminazione degli interni.

Motore elettrico da 340 CV, trazione posteriore, 590 km d’autonomia

La BMW i4 eDrive40 monta un motore elettrico ESM (Excited Synchronous Motor) da 340 CV e 430 Nm di coppia massima con cambio monomarcia integrato e trazione posteriore. A fornire l’energia al propulsore elettrico è la batteria agli ioni di litio, alloggiata sotto il pianale, da 83,9 kWh di capacità nominale e di cui 81,5 kWh utilizzabili. La vettura offre un autonomia massima di 590 chilometri nel ciclo WLTP con un consumo medio tra i 16 e i 20 kWh/100 km, mentre sul fronte delle prestazioni dichiara un sprint 0-100 km/h in 5,7 secondi e una velocità massima di 190 km/h. Performance che salgono nel caso della BMW i4 M50 che sviluppa invece 544 CV con due motori elettrici e trazione integrale.

Ricarica in 30 minuti con colonnine ultra-fast

La BMW i4 propone in entrambe le versioni il caricatore di bordo da 11 kW che consente una ricarica completa della batteria in circa 8 ore collegando la vettura a una wallbox a corrente alternata trifase o ad una colonnina pubblica. Tempi che si riducono drasticamente, mezz’ora per passare dal 10 all’80% della carica, se si utilizza la ricarica in corrente continua con una potenza massima di 200 kW come nel caso delle stazioni ultra-fast di Ionity.

Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati