Bollo auto 2022: nessuna cancellazione, si pagherà regolarmente

Possibile, invece, l'abolizione del superbollo

Bollo auto 2022: nessuna cancellazione, si pagherà regolarmente

Chi ha sperato o creduto ad una notizia apparsa su più di un portale online qualche giorno fa, rimarrà deluso. Non c’è nessuna previsione di cancellare il bollo auto 2022 da parte del Governo Draghi: si è trattato una fake news e la tassa di proprietà della vettura dovrà essere versata regolarmente, come fatto sinora.

Entro il mese successivo alla scadenza

Lo scorso anno c’erano state delle proroghe e dei rinvii, a causa dell’emergenza sanitaria, mentre quest’anno non ci sono rinvii, visto che non ci sono divieti legati a spostamenti o attività. Qualche regione (Veneto, Emilia Romagna e Campania) ha permesso una dilazione, ma a livello nazionale nessuna proroga è stata data.

Di conseguenza, come di consuetudine, anche nel 2022 il bollo auto dovrà essere pagato entro il mese successivo alla scadenza. Ad esempio, se scade a gennaio, andrà pagato tra l’1 ed il 29 febbraio 2022; se scade a giugno, andrà pagato tra l’1 ed il 31 luglio 2022; e così via.

Speranza per il superbollo

La tassa di proprietà auto (o moto) resta, dunque, mentre è possibile l’eliminazione del superbollo, per le auto più potenti. Introdotto nel 2011, si tratta di una tassa ulteriore per le auto a partire da 185 kW. Una mazzata pesante per chi è proprietario di una vettura potente, mettendo in difficoltà anche questo tipo di mercato. Siccome garantisce pochissimi soldi allo Stato, il Governo Draghi sta pensando (finalmente) di eliminarlo. Anche se, per ora, non ci sono notizie ufficiali.

5/5 - (1 vote)

Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati