Citroen REVOLTE: ibrida ricaricabile

Al Salone di Francoforte Citroen ha presentato la Citroen REVOLTE, una concept car che nel design si ispira alla vecchia Citroen 2CV, reinterpretata in chiave moderna unendo alle forme del passato il design piu’ moderno delle francesi di oggi e soprattutto tanta tecnologia per ridurre i consumi con un sofisticato sistema ibrido.

La vettura è lunga 3,68 metri, larga 1,73 metri e alta 1,35 metri, e si presenta come una city car compatta destinata a chi cerca un’auto chic, tecnologica e lussuosa.

Il target dell’esemplare esposto a Francoforte è senza dubbio il pubblico femminile: tinte iridescenti e glossy, tessuti setosi, materiali raffinati.

Innovativi e singolari gli interni: all’anteriore la Citroen REVOLTE accoglie solo il conducente mentre il posteriore, un vero e proprio sofà, accoglie due passeggeri.

Il quadro strumenti è caratterizzato da uno schermo touch screen e un particolare sistema di ricircolo dell’aria che simula un sistema respiratorio organico.

Il tetto panoramico è dotato di pannelli solari che riducono il consumo delle batterie. La Citroen REVOLTE è infatti spinta da un sistema ibrido ricaricabile con un piccolo motore a combustione ma puo’ funzionare anche in modalità ad emissioni zero utilizzando solo l’unità elettrica.

Rate this post

Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati