Ferrari LaFerrari: continuano i test a Fiorano per la prossima Hypercar [FOTO SPIA e VIDEO]

Il Cavallino sta lavorando alla nuova hypercar

Il 2020 è stato un anno tranquillo per le anteprime Ferrari rispetto al 2019, quando debuttarono SF90 Stradale, Roma e F8 Tributo, solo per citarne alcune. In ogni caso il Cavallino Rampante ha comunque concluso l’anno col botto, svelando in anteprima mondiale la Ferrari SF90 Spider.

Nell’immediato futuro di Ferrari, oltre all’attesissimo SUV Purosangue, ci sono in cantiere diversi nuovi modelli, tra questi c’è anche la nuovissima hypercar che sarà chiamata a raccogliere l’eredità della LaFerrari, modello iconico che per anni ha fatto parte della “santissima trinità” delle hypercar insieme alla McLaren P1 e alla Porsche 918 Spyder.

Muletto beccato in Germania

A preannunciare la realizzazione del successore della LaFerrari è il misterioso prototipo camuffato che, dopo gli avvistamenti dei mesi scorsi tra Maranello e Fiorano, è protagonista di una serie di nuove foto spia che lo hanno “pizzicato” sulle strade della Germania. 

LaFerrari Aperta modificata

Forme e proporzioni di questo muletto di prova suggeriscono che si tratta di un prototipo basato sulla LaFerrari Aperta al quale sono state apportate una serie di modifiche al design. Rispetto alla LaFerrari, sia in versione coupé che Aperta, questa hypercar ha una fascia anteriore diversa, con delle nuove prese d’aria a caratterizzare gli angoli del paraurti. Si nota poi l’assenza della generosa presa d’aria sul cofano, mentre le feritoie sulle fiancate sono più piccole ed hanno una forma diversa. Ritoccata anche la linea del tetto, così la copertura del motore ed i cerchi delle ruote ora fissate con cinque dadi rispetto a quelli con grande monodado centrale della LaFerrari. 

Attesa tra il 2022 e il 2023 con powertrain ibrido da oltre 1.000 CV

Le caratteristiche sulla meccanica della futura hypercar rimangono per il momento un mistero, ma l’adesivo triangolare blu sulla fiancata è un indizio chiaro sul fatto che si affiderà a un powertrain elettrificato. Non certo una notizia sorprendente considerando che sia LaFerrari che la SF90 Stradale montano entrambe propulsori ibridi.

Quando debuttò nel 2013, la LaFerrari si presentò con un V12 da 6.3 litri abbinato a un unità elettrica per un sistema in grado di produrre complessivamente 963 CV e oltre 900 Nm di coppia. Probabile che la sua erede offra una potenza di oltre 1.000 CV e con prestazioni decisamente superiori. Solitamente Ferrari lancia una nuova hypercar ogni dieci anni, quindi probabile che l’erede della LaFerrari possa fare il suo debutto tra il 2022 e il 2023

I test sul circuito di Fiorano 

Questo esemplare completamente wrappato in nero opaco risulta leggermente diverso da quello visto nelle foto precedente. I pannelli della carrozzeria sono più complessi di quelli dell’esemplare sovrastante, essendo un corpo unico per il frontale e per il resto dell’auto. Possiamo anche notare gli adesivi che ci segnalano la presenza di un powertrain elettrificato, suggerendoci che la prossima Hypercar sfrutterà probabilmente un gruppo motore simile a quello già visto sulla SF90 Stradale, con un V8 sovralimentato e due o più motori elettrici a supportare l’erogazione. 

Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati