Ioniq 6: la berlina elettrica potrebbe avere gli specchietti digitali [VIDEO SPIA]

Gli schermi ai lati del cruscotto presenti sui prototipi

Ioniq 6: la berlina elettrica potrebbe avere gli specchietti digitali [VIDEO SPIA]

La Ioniq 6, nuova berlina elettrica del sub-brand di Hyundai attesa tra fine 2022 e inizio 2023, e che è stata anticipata lo scorso anno dal concept Prophecy, potrebbe mantenere gli specchietti retrovisori esterni digitali sul modello di serie.

I display vicino ai montanti anteriori 

A suggerircelo è un video spia, visibile qui sopra, che arriva dalla Corea e ci mostra alcuni dettagli, in particolar modo degli interni di alcuni prototipi della Ioniq 6 sui quali si nota la presenza di ampi schermi laterali sul cruscotto, vicino alla parte interna dei montanti anteriori, che fanno pensare proprio ai display sui quali vengono visualizzate le immagini catturate dalle piccole telecamere esterne collocate al posto dei tradizionali specchietti retrovisori laterali. 

Anche se non è una prima assoluta, è certamente insolito vedere una tecnologia del genere su una vettura di un marchio generalista. Finora infatti, gli specchietti laterali digitali sono stati prerogativa di modelli premium come Audi e-tron e Lexus ES, e che ritroveremo anche sulla prossima Genesis GV60. 

Altri dettagli dell’abitacolo 

Oltre agli specchietti high-tech, si notano i rivestimenti interni bicolore con un console centrale sospesa e sedili anteriori in pelle traforata con inserti arancioni. I sedili posteriori appaiono esteticamente più semplici, promettendo però un buon comfort considerano gli spazi generosi per le gambe di chi siede dietro. Nell’abitacolo della Ioniq 6 spiccano anche eleganti pannelli delle porte con braccioli “fluttuanti”, mentre non si vede molto del cruscotto che dovrebbe comunque accogliere quadro strumenti digitale e schermo touch centrale dell’infotainment. 

Design simile alla Prophecy, due versioni al lancio

Nel video non si vede quasi nulla degli esterni, ma la Ioniq 6 dovrebbe somigliare molto alla Prophecy, magari con un design leggermente più sobrio e maniglie tradizionali al posto di quelle a scomparsa presenti sul concept. La Ioniq 6 sarà prodotta sulla piattaforma eGMP, monterà un pacco batteria da 73 kWh, per garantire un’autonomia superiore ai 480 chilometri, e proporrà due diverse motorizzazioni. La prima avrà un singolo motore elettrico sviluppando 218 CV, mentre la seconda sarà equipaggiata con due motori elettrici per una potenza complessiva di 313 CV.  

Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati