Lamborghini Ad Personam presenta la Lamborghini Aventador Nazionale

Una proposta del programma Ad Personam dedicata all' Italia

Accanto al debutto asiatico della nuovissima Lamborghini LP 610-4 Huracán al Beijing Auto Show, Lamborghini è in mostra anche uno speciale modello Aventador costruita dal suo programma di personalizzazione Ad Personam.

Si chiama Lamborghini Aventador Nazionale e dispone di un colore dedicato in combinazione con la bandiera italiana e una particolare colorazione Ad Personam al suo interno.

L’auto in mostra a Pechino brilla di un colore esterno Bianco Opalis, ornato da linee che compongono la bandiera italiana, che si distendono dal cofano anteriore sopra il tetto e parte del cofano motore per l’ala posteriore. Altre caratteristiche standard sono i cerchi in titanio opaco da 20 pollici con pinze dei freni rosse, il cofano motore trasparente e parti in fibra di carbonio.

Al suo interno, il tema della bandiera italiana è continuato da una striscia di cuoio sulla parte centrale del padiglione e il divano posteriore. All’interno c’è poi una combinazione dei due colori contrastanti Nero Ade e Blu Cefeo, mentre i sedili presentano cuciture e una piccola bandiera italiana ricamata sulla parte superiore. Un logo Ad Personam ricamato sull’ inserto del pannello porta superiore, il pacchetto branding e le cuciture sono estese al volante e sottolineano il carattere esclusivo degli interni.

La Aventador Nazionale è disponibile anche nella speciale vernice esterna Blu Pavo con Nero Ade e Bianco Polar interni. Il motore rimane lo stesso 6,5 litri V12 aspirato con 700CV, in grado di catapultare la vettura da 0 a 100 km / h in soli 2,9 secondi e una velocità massima di 350 km / h .

Scopri le Offerte


    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Auto

    Lascia un commento

    1 commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    • nikjac ha detto:

      Adesso i tedeschi ci prendono pure in giro parlando di “italianità”, quando purtroppo la Lamborghini di italiano non ha più niente giacchè è tedesca. Poco importa se è fatta qui in Italia, il marchio è VW, quindi per me possono pure portarsela a Colonia smettendola di prenderci per i fondelli, tanto la Lambo non vale più un soldo agli occhi dei veri appassionati. Menomale che abbiamo ancora la Ferrari, orgoglio tutto italiano…quello si!

    Articoli correlati