Nissan GT-R Nismo, spiegata nei dettagli la sua progettazione

Ecco come viene sviluppata la belva giap

Nissan GT-R Nismo - Dopo aver svelato in anteprima mondiale al Salone di Tokyo la versione Nismo della sua sueprcar, Nissan pubblica oggi un video che mostra lo sviluppo della sportiva estrema
Nissan GT-R Nismo, spiegata nei dettagli la sua progettazione

La scorsa settimana, il costruttore nipponico ha approfittato dell’evento annuale di casa per presentare in via ufficiale una versione ancor più radicale del suo bolide quattro posti, la GT-R Nismo. Oggi possiamo scoprire in video lo sviluppo di quest’ultima variante concepita direttamente dal reparto sportivo della casa.

Per dare ancor di più il carattere al veicolo, la motorizzazione è stata quindi rielaborata da Nismo. Grazie a due nuovi turbo ad alta pressione ripresi direttamente dalla categoria GT3 e ad un’accensione e pompa carburante ottimizzati e migliorati, il V6 3.8 litri sviluppa ora la potenza massima di 600 cv tondi e una coppia ancor più impressionante che sale a quota 652 Nm.

Sebbene per il momento la Casa giapponese non abbia ancora divulgato le prestazioni pure della sua grande novità di Tokyo, si mormora già che la bestia abbia realizzato un nuovo record sulla Nordschleife con un tempo pari a 7 minuti 8 secondi e 679 millesimi.

Ma la GT-R Nismo non è solamente prestazioni a gogo, andando oltre il motore c’è dell’altro e si vede. A livello di estetica infatti la Nismo si distingue rispetto al modello standard grazie ad elementi di carrozzeria esclusivi come ad esempio il frontale diverso realizzato in fibra di carbonio, minigonne laterali specifiche e un’imponente ala posteriore.

Anche se è stata presentata da poco in Giappone al Tokyo Motor Show, la GT-R in versione Nismo si farà attendere in Europa e negli Stati Uniti visto che le prime consegne avverranno un paio di mesi dopo la commercializzazione giapponese prevista per il prossimo febbraio.

Scopri le Offerte


    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Notizie

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati