Nissan: no ai veicoli con pila a combustibile, sì all’elettrico

Mossa controcorrente rispetto a Honda e Toyota

Nissan - Le auto con pila a combustibile? "Ancora troppo giovani e costose per lo sviluppo". Per Nissan, "l'elettrico è più economico e più fattibile"
Nissan: no ai veicoli con pila a combustibile, sì all’elettrico

Nissan preferisce affrontare l’argomento “veicoli con pila a combustibile” prendendo le dovute precauzioni, diversamente da quanto hanno optato i diretti rivali Honda e Toyota. Queste le parole del vice presidente di Nissan, Toshiyuki Shiga: “Nissan non ha fretta di raggiungere i suoi concorrenti”, facendo sottintendere che le auto con pila a combustibile non sono una priorità per il brand nipponico.

Di recente Shiga si è confidato ai nostri colleghi di The Japan Times durante un’intervista in cui ha affermato che i veicoli con pila a combustibile sono parte dei piani di Nissan nel futuro lontano, ma il costruttore ritiene che possa raggiungere un successo maggiore con le auto elettriche. Come Shiga ha spiegato, “al momento stiamo ottenendo grandi risultati per quanto riguarda le vendite dei veicoli elettrici e siamo molto ottimisti per l’espansione dei veicoli elettrici in futuro.”

Il responsabile nipponico ha continuato il suo discorso dicendo che i veicoli alimentati con pila a combustibile sono ancora in fase di sviluppo primitiva e i costi per costruire stazioni di ricarica ad idrogeno sono ancora molto elevati, come ogni nuova tecnologia che cerca di emergere. Shiga ha infine confermato che i veicoli full elettrici sono “più fattibili da un punto di vista economico” per i clienti e godono tuttora di numerosi incentivi statali, per cui al momento Nissan proseguirà sulla sua strada, anche se – quando e se deciderà di passare all’idrogeno – ci sarà già chi avrà intrapreso da tempo quella strada.

Scopri le Offerte


    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Anticipazioni

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati