#5COSEDASAPERE sulla Opel Crossland 2021 | Design e Opel Vizor [Ep. 1]

Tutte le novità estetiche del restyling

L’Opel Crossland è stata rinnovata lo scorso autunno ed è arrivata nelle concessionarie italiane all’inizio di quest’anno. Sebbene si tratti di un restyling e non di una nuova generazione, sono numerose le novità estetiche per il SUV del fulmine, con in primo piano la grande novità: l’Opel Vizor nel frontale.

Il nuovo corso stilistico

L’abbiamo già visto sulla nuova Opel Mokka e diventerà un elemento caratteristico di tutti gli altri modelli del marchio tedesco, per il prossimo futuro. Il Vizor estende otticamente la larghezza del frontale ed integra la calandra ed i fari, ora con tecnologia a LED di serie, organizzando la fascia con una ridotta quantità di elementi.

Non ci sono aperture nella calandra, mentre il ‘Blitz’, il classico emblema della casa, domina al centro. L’Opel Vizor porta così un nuovo volto per il SUV, rendendo l’aspetto ancora più distintivo e quasi completamente cambiato, nonostante si tratti ‘solamente’ di un restyling.

Cambia anche il posteriore

Mentre l’aspetto robusto laterale non è stato modificato, l’aggiornamento dell’Opel Crossland (qui la nostra prova) ha portato delle novità anche nel posteriore. I nuovi fari oscurati migliorano il design Opel a forma di ala e la nuova superficie del portellone nero lucido, in combinazione con il tetto nero, rende il SUV più ampio e resistente. Con il nome dell’auto posizionato sulla fascia sopra la targa.

Rispetto alla versione precedente, invece, non cambiano le dimensioni: la lunghezza è pari a 4,21 metri, la larghezza a 1,76 metri, l’altezza a 1,6 metri, mentre il passo è di 2,6 metri. Garantendo, così, un’ottima abitabilità all’interno, ma di questo ci occuperemo nel prossimo episodio.

Leggi altri articoli in #5cosedasapere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati