Stellantis: accordo con i sindacati per l’uscita volontaria di 1.520 dipendenti a Mirafiori

Raggiunta un'intesa tra il gruppo italo-francese e i sindacati metalmeccanici torinesi

Stellantis: accordo con i sindacati per l’uscita volontaria di 1.520 dipendenti a Mirafiori

Stellantis nelle scorse ore ha siglato un accordo con i sindacati per l’uscita anticipata e volontaria con incentivi di 1.520 dipendenti nel torinese. L’accordo riguarda 733 uscite incentivate nelle strutture centrali (impiegati e quadri) e 300 uscite alle Carrozzerie di Mirafiori. Lo ha confermato nelle scorse ore la UILM di Torino. L’unico sindacato ad opporsi è stata la FIOM di Torino che infatti non ha firmato l’accordo e ha annunciato che sarà in piazza per lo sciopero generale del prossimo 12 aprile indetto a Torino.

Stellantis raggiunge l’accordo con i sindacati: 1.520 uscite anticipate a Torino

I 1.520 tagli sono fatti su circa 12.000 dipendenti presenti nell’area. Luigi Paone, segretario generale della Uilm Torino ha detto che la situazione è sempre più drammatica e chiede un incontro con Stellantis e le isituzioni per pianificare il futuro di Mirafiori. Ricordiamo che di recente il numero uno del gruppo automobilistico, l’amministratore delegato Carlos Tavares, ha ribadito la centralità dell’Italia nei piani della sua azienda e ha confermato che per Mirafiori era previsto un piano che avrebbe dato anche in futuro allo stabilimento un ruolo molto importante.

Di recente la fabbrica ha subito diversi stop alla produzione per il calo della domanda delle auto prodotte e cioè le vetture di Maserati e la Fiat 500 elettrica. Si parla del possibile spostamento della produzione della 500 termica dalla Polonia a Mirafiori per riportare la produzione della fabbrica sopra quota 200 mila unità all’anno.

Rate this post
Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Array
(
)