Volkswagen T7 Multivan: la settima generazione dell’erede del Bulli [FOTO]

Per la prima volta anche con motori ibrido plug-in

Dopo le anticipazioni delle scorse settimane, la settima generazione dell’erede del Bulli è stata svelata: è la Volkswagen T7 Multivan. Basato per la prima volta sulla piattaforma MQB, presenta tante novità e quelle principali sono l’arrivo del motore ibrido plug-in e della trasmissione automatica DSG.

Le caratteristiche

Il nuovo Volkswagen T7 Multivan, ovviamente, non perde le sue linee storiche, quello che l’ha reso un’icona sin dai tempi del Bulli, seppur riviste in chiave più moderna. Come la disponibilità dei fari LED Matrix IQ.Light, il sistema di illuminazione interattivo, ma anche il ritorno al passato con alcuni aspetti del T3 o il cofano proteso in avanti del T4.

Però è all’interno dove ci sono novità importanti, come il passaggio definitivo alle poltrone singole. Il nuovo Volkswagen T7 Multivan, infatti, ospita fino a cinque sedili singoli mobili e rimovibili nella zona posteriore, la seconda fila potrà ruotare fino a 180 gradi, per creare un ambiente di lavoro (o di studio) mobile.

Non manca, ovviamente, la tecnologia per infotainment e sistemi di assistenza alla guida, mentre l’assenza di una leva del cambio tradizionale significa uno spazio libero tra i due sedili anteriori, in modo che gli occupanti anteriori possano saltare rapidamente nella parte posteriore durante una sosta, senza ostacoli.

I motori, anche ibridi

Sotto il cofano del veicolo del marchio tedesco, troviamo la grande novità della versione ibrida plug-in. Spinto da un motore turbo benzina ed uno elettrico, con una potenza complessiva di 218 cavalli, può percorrere circa 50 chilometri in modalità 100% elettrica. La batteria è agli ioni di litio da 13 kWh.

La propulsione ibrida plug-in è stata progettata in modo tale che il Multivan eHybrid si avvii, di norma, in modo esclusivamente elettrico e quindi copra automaticamente a zero emissioni locali soprattutto le brevi percorrenze. Solo a velocità superiori ai 130 km/h entra in funzione anche il TSI. Sono disponibili anche due motori turbo benzina a 4 cilindri a quattro cilindri da 136 e 204 CV e dal prossimo anno arriverà anche un diesel TDI da 150 CV.

Il T7 Multivan è offerto solo con un cambio DSG a doppia frizione e con il freno a mano elettronico, che può essere attivato automaticamente o premendo un pulsante. La nuova generazione propone la tecnologia shift-by-wire, che si basa sul relè elettronico per cambiare marcia. Il piccolo interruttore è posizionato a destra del volante ed è allo stesso livello del sistema di infotainment.

Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in Veicoli commerciali

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati