Audi Q5 Sportback 2021: PROVA SU STRADA del nuovo SUV-Coupé di Ingolstadt [FOTO e VIDEO]

Comfort e design, con motorizzazioni mild-hybrid e plug-in

Giugno sarà ufficialmente il mese della nuova Audi Q5 Sportback 2021, ultima declinazione del SUV della casa di Ingolstadt che però, com’è sempre più apprezzato in questo segmento, modificherà significativamente le sue forme per diventare più aggressivo e sportivo, tradendo così quell’anima coupé che sta alla base della carrozzeria Sportback. È quindi arrivato il momento di mettere alla prova le sue doti, portandola per la prima volta su strada.

Che differenze ci sono tra l’Audi Q5 e la Q5 Sportback?

Ovviamente Audi Q5 e Q5 Sportback condividono numerosi elementi, sia a livello estetico che tecnologico. Del resto, non poteva essere altrimenti. Le caratteristiche che tracciano il family feeling di Ingolstadt sono subito evidenti, a partire dall’enorme griglia single frame di forma ottagonale che costituisce il principale biglietto da visita della gamma. La zona frontale è completata dalle prese d’aria trapezoidali e dai gruppi ottici che, naturalmente, possono essere ordinati anche con la speciale tecnologia Matrix LED. Ovviamente però è sulla fiancata che troviamo le differenze maggiori con il SUV classico: qui la linea di cintura si fa ascendente e il montante C si inclina, trasformando la struttura muscolosa della Q5 in quella di un SUV-Coupé decisamente aggressivo, con cerchi in lega che possono essere ordinati con misure dai 19 ai 21 pollici. Il posteriore, con il lunotto filante sormontato da un piccolo spoiler sportivo, viene infine completato dai gruppi ottici con tecnologia OLED, ereditata dalla A8. Grazie a queste modifiche, la Q5 Sportback può vantare un coefficiente aerodinamico notevole di 0.30. Le sue misure sono di 4,69 m di lunghezza, 1,66 m di altezza, 1,84 m di larghezza e il passo si assesta sui 2,82 m. Buone anche le dimensioni del bagagliaio, il che non era scontato vista la posizione del lunotto: si parte da un minimo di 510 litri fino ad un massimo di 1.480 litri ribaltando i sedili (frazionamento 40:20:40).

Interni ultra high-tech, ma soprattutto comodi

Come visto, le dimensioni dell’Audi Q5 Sportback non differiscono da quelle della sua sorella SUV, a parte una manciata di millimetri di lunghezza. Gli interni, quindi, sono a loro volta confermati e, nonostante la verve sportiva di questo modello, puntano ancora molto sul comfort. Dal punto di vista dei materiali ci troviamo nel segmento premium del mercato, quindi troviamo sotto le dita sempre materiali molto piacevoli al tocco. Le plastiche, seppur presenti, sono ridotte al minimo e comunque di ottima qualità. Eccellenti le sedute, che nonostante la forma contenitiva sono comunque molto morbide e per nulla costrittive. Come vedremo questo sarà molto importante per l’esperienza di viaggio. Il sistema di infotainment si basa su un pannello touchscreen da 10,1 pollici di diagonale, molto chiaro e definito, sul quale vediamo caricata l’ultima versione del software MIB 3. Non manca ovviamente anche il Virtual Cockpit digitale, che può contare su un pannello da ben 12,3 pollici. Garantita la compatibilità con Apple CarPlay, Android Auto e persino Amazon Alexa. L’Audi Q5 Sportback avrà ovviamente a disposizione gli stessi allestimenti della sorella, quindi standard, Business Advanced, S Line ed S Line Plus (qui trovate il configuratore ufficiale Audi).

La gamma motori dell’Audi Q5 Sportback

L’Audi Q5 Sportback potrà essere solamente ibrida, anche se in varie declinazioni. Sono state infatti rimosse tutte le meccaniche unicamente termiche, sostituite da una gamma motori che già alla base è almeno dotata di sistemi ibridi da 12 o da 48 Volt. Il futuro è quindi mild hybrid, sia per quanto riguarda il benzina quattro cilindri della 45 TFSI da 265 CV, che per i diesel 2.000 quattro cilindri da 161 e 204 CV. Troviamo anche i sei cilindri, gli unici dotati di sistema da 48 Volt, con potenza da 286 CV per la 50 TDI e da 341 CV per la più sportiva SQ5. I top di gamma, però, sono ovviamente gli ibridi plug-in: sono due a disposizione, ovvero il 50 TFSI e da 299 CV e il 55 TFSI e da ben 367 CV. Questi due modelli sono dotati di una batteria da 17,9 kW montata sotto al pianale, in grado di garantire per entrambi i modelli fino a 62 km di mobilità 100% elettrica. La ricarica può avvenire sia con le normali prese casalinghe (fino a 8 ore di tempo) che con le colonnine a ricarica rapida da 7,4 kW (fino a 2,5 ore per una ricarica).

Come si guida l’Audi Q5 Sportback?

Il nostro primo contatto con l’Audi Q5 Sportback si è svolto su due motorizzazioni diverse, nello specifico la 40 TDI quattro S tronic con potenza da 204 CV e coppia da 400 Nm, e la 50 TFSI e quattro S tronic da 299 CV di potenza e 450 Nm di coppia. Si tratta rispettivamente di un modello mild hybrid nel primo caso e il più efficiente plug-in nel secondo. In entrambi i casi, comunque, il punto di forza maggiore di questo SUV-coupé rimane sempre la comodità. La Q5 Sportback, nonostante il look più sportivo rispetto al SUV puro, rimane comunque un’auto pensata per i lunghi viaggi. La comodità si percepisce non appena ci si siede al proprio posto, sedile di guida compreso. L’abitacolo è estremamente ampio e arioso e nonostante le forme più filanti e il montante C inclinato, la visibilità rimane di alto livello, anche sul posteriore e sulla tre-quarti. Ovviamente una grande mano a questa estrema sensazione di comfort la danno le sospensioni, già ben calibrate anche senza ricorrere alle speciali pneumatiche adattive, le quali però contribuiscono enormemente a regalare la sensazione di viaggiare sul velluto. La trazione è ovviamente integrale quattro, che sul quattro cilindri diesel è equipaggiata anche dalla tecnologia ultra che attiva le quattro ruote motrici solo in caso di necessità, mentre sul più grande sei cilindri è completata dal differenziale centrale autobloccante. Il risultato è una dinamica di guida estremamente dolce e fluida, con uno sterzo a demoltiplicazione variabile che garantisce un alto livello di precisione. Sono sempre disponibili le varie modalità di guida del drive select, anche se, a causa delle dimensioni e del peso, anche inserendo la modalità dynamic non ci dovremo aspettare di avere a che fare con una vettura sportiva, per quanto la risposta del motore divenga nettamente più rapida e potente. Parliamo in generale di un’auto che vale decisamente il suo listino prezzi, anche alla luce del segmento di riferimento. Peccato solo per un tunnel centrale che predilige l’estetica alla praticità, con spazi porta-oggetti ridotti all’osso. Per quanto riguarda i consumi, i dati dichiarati per la 40 TDI parlano di una media compresa tra i 6,3 e i 6,9 litri/100 km nel ciclo combinato secondo lo standard WLTP, mentre la 50 TFSI e si assesta tra gli 1,5 e gli 1,8 litri/100 km, ovviamente però solo con la batteria completamente carica.

Quanto costa l’Audi Q5 Sportback?

L’Audi Q5 Sportback presenta un prezzo di listino che parte da 54.250 € per quanto riguarda la versione mild-hybrid, mentre la plug-in parte da un prezzo di 62.750. La top di gamma è naturalmente la SQ5, che parte da 86.100 €.

Pro e Contro

Ci PiaceNon Ci Piace
Comfort al top del segmento, grazie anche alla tecnologia. Stile più sportivo e moderno.Pochi spazi portaoggetti sul tunnel centrale. Per avere un po’ di sprint occorre rivolgersi alle meccaniche più potenti e quindi costose.

Audi Q5 Sportback 2021: Scheda Tecnica

Dimensioni: 4,69 m lunghezza x 1,84 m larghezza x 1,66 m altezza x 2,82 m passo
Motore: Benzina mild-hybrid da 265 CV; diesel mild-hybrid da 163 CV, 204 CV, 286 CV e 341 CV; benzina plug-in hybrid da 299 CV e 367 CV
Trazione: anteriore e integrale quattro
Cambio: automatico Tiptronic e S Tronic
Accelerazione: da 0 a 100 km/h in 5,3’’
Velocità massima: 239 km/h
Allestimenti: standard, Business Advanced, S Line, S Line Plus
Bagagliaio: 510 litri, 1.480 litri con i sedili reclinati
Consumi: 1,5-1,8 litri/100 km con batteria carica 100%
Prezzo: Da 54.250 €
Classe: Euro 6d

Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati