Electric GT World Series, il nuovo campionato a emissioni zero sceglie la Tesla Model S

Correranno 10 team, con la prima stagione che dovrebbe partire nel 2017

Electric GT World Series - La Tesla Model S è la vettura elettrica scelta per gareggiare nella stagione inaugurale, che dovrebbe iniziare l'anno prossimo, dell'Electric GT World Series, la nuova competizione GT riservata alle elettriche. L'obiettivo è di utilizzare il motorsport come ulteriore leva di promozione della mobilità sostenibile.
Electric GT World Series, il nuovo campionato a emissioni zero sceglie la Tesla Model S

Sta iniziando a prendere forma l’Electric GT World Series, la nuova e inedita competizione automobilistica GT per auto elettriche. Per gareggiare nella stagione inaugurale del campionato, che dovrebbe partire nel 2017, i dieci team partecipanti avranno a disposizione la Tesla Model S

L’Electric GT World Series è stata fondata da Mark Gemmel e Agustin Payà, che hanno unito competenze e passione per la mobilità elettrica con l’obiettivo di passare da mostre ed esibizioni in pista alla realizzazione di una e vera e propria nuova categoria del motorsport, con l’obiettivo di promuovere la mobilità a zero emissioni.

Sulla scia di quanto fatto finora dai promotori della Formula E, i due hanno valutato che la vettura elettrica più adatta per la corse sui circuiti della categoria GT è la Tesla Model S, scegliendo dunque l’auto californiana come grande protagonista della competizione, che farà da ulteriore leva di marketing per Tesla Motors. Dalle prove effettuate, anche sui circuiti di Barcellona e Madrid, la versione commerciale della Model S ha ottenuto tempi sul giro migliori anche rispetto a molte vetture GT con alimentazione termica.

Nello specifico le versioni della Tesla Model S scelte per l’Electric GT World Series sono la P85 e la P85+. Anche se Tesla ha già lanciato versioni più potenti e con trazione integrale, il direttore tecnico della nuova competizione spiega che per correre sui circuiti GT la trazione posteriore è la soluzione migliore per assicurare più spettacolarità e divertimento.

Per quanto riguarda le regole della nuova competizione, proprio come in Formula E gareggeranno dieci squadre e venti vetture. Sulla versione stradale della Tesla Model S saranno applicate alcune lievi modifiche per renderla conforme agli standard di sicurezza della FIA. Tra i ritocchi ci saranno alcuni accorgimenti su frenata, riduzione del peso e aerodinamica, oltre che sul rafforzamento di freni e sospensioni.

L’Electric GT World Series dovrebbe comporsi complessivamente di sette gare, con il via in Europa per poi spostarsi in America e Asia. Gli organizzatori, che stanno lavorando sulla definizione del calendario, sono in trattativa con alcuni importanti circuiti tra i quali quelli di Barcellona, di Donington, del Mugello e dell’Estoril.

Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati