disattiva

Ferrari SF90 Stradale: Carlex Design applica il suo tocco magico all’abitacolo [FOTO]

Nessuna modifica al design e al gruppo propulsore ibrido plug-in

Carlex Design, un famoso tuner polacco, ha modificato su richiesta l’abitacolo di una Ferrari SF90 Stradale. Il processo è iniziato con alcuni bozzetti realizzati dal preparatore e supervisionati dal proprietario della supercar ibrida plug-in.

Una volta approvato il progetto, Carlex Design ha iniziato a lavorare sugli interni della vettura. A distanza di tre settimane, la build è stata completata e ora abbiamo la possibilità di ammirarla grazie ad alcune foto condivise dalla stessa azienda di tuning.

Ferrari SF90 Stradale Carlex Design

Adesso, la SF90 Stradale presenta un rivestimento in pelle nera traforata sui sedili con finiture argentate e inserti rossi. Anche il cruscotto e il volante sono stati rifoderati mentre il rivestimento del padiglione è in alcantara con inserti rossi e argentati che si adattano perfettamente al nuovo design. I tappetini realizzati su misura completano il look modificato della prima ibrida plug-in del cavallino rampante.

Nel caso della Ferrari SF90 Stradale presente in foto, Carlex Design ha modificato soltanto l’abitacolo, visto che solitamente applica anche dei body kit e dei nuovi cerchi. Ciò significa che tutto il resto è rimasto originale.

Fino a 1000 CV di potenza grazie a una combinazione di quattro motori

Ricordiamo che la vettura viene fornita con un motore V8 biturbo da 4 litri abbinato a tre propulsori elettrici che sviluppano complessivamente 1000 CV di potenza impostando la modalità di guida Qualify.

Lo scatto da 0 a 100 km/h avviene in soli 2,5 secondi mentre da 0 a 200 km/h in 6,3 secondi. La velocità massima è invece di 340 km/h sfruttando l’intero gruppo propulsore ibrido plug-in.

Ferrari SF90 Stradale Carlex Design

Rate this post
Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Articoli correlati