Ferrari Testarossa: ecco la versione in chiave moderna [RENDER]

Il designer si è ispirato alla nuova 296 GTB ibrida plug-in

Ferrari Testarossa: ecco la versione in chiave moderna [RENDER]

La Ferrari Testarossa è una delle supercar più iconiche realizzate dalla casa automobilistica di Maranello. È stata presentata ufficialmente in occasione del Salone di Parigi del 1984 come erede diretta della 512 BB, da cui ha ereditato la parte meccanica.

Sotto il cofano troviamo un motore V12 da 5 litri preso in prestito dalla Berlinetta Boxer, ma aggiornato con una nuova testata a quattro valvole per cilindro per una potenza di 390 CV. La prima Testarossa rimase in produzione senza alcuna importante modifica fino al 1992.

Tra l’altro, il marchio modenese produsse una speciale one-off in versione spider della Ferrari Testarossa appositamente per Gianni Agnelli. Complessivamente, sono state prodotte 7177 unità della vettura.

Ferrari Testarossa moderna render

Il progetto di Andras Veres

Detto ciò, in questo articolo vi proponiamo un progetto digitale realizzato da Andras Veres, designer e renderista, che ci mostra come potrebbe essere un’ipotetica versione in chiave moderna. Prendendo in considerazione le linee generali della carrozzeria, Veres si è chiaramente ispirato alla nuovissima Ferrari 296 GTB, la seconda ibrida plug-in sviluppata dal cavallino rampante.

Sfortunatamente, il designer ci mostra soltanto la tre quarti posteriore del progetto. Della vettura originale sono rimaste alcune caratteristiche come la mascherina nera posteriore che nasconde i fari a LED, la forma della coda e il particolare profilo laterale.

Dalla 296 GTB, invece, ha ripreso il diffusore posteriore, le minigonne laterali, l’assetto ribassato e alcune forme della carrozzeria. Sotto il cofano possiamo ipotizzare la presenza del nuovo motore V6 biturbo da 3 litri della 296 GTB, abbinato a un propulsore elettrico per una potenza complessiva pari a 830 CV.

Ferrari Testarossa moderna render Ferrari Testarossa moderna render

5/5 - (1 vote)

Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati