Hyundai Ioniq: immortalata la nuova berlina ibrida senza coperture [FOTO SPIA]

Sarebbe proposta anche nelle varianti plug-in o totalmente elettrica

Hyundai Ioniq – Alcuni scatti, effettuati durante alcune riprese, consentono di ammirare le forme della nuova vettura ad alimentazione alternativa sviluppata dalla casa sudcoreana

Rotondità e forme angolari definiscono l’aspetto della nuova Hyundai Ioniq, notando alcune foto che consentono di osservarla priva di coperture. L’innovativa berlina è attesa al debutto ufficiale proprio in Corea del Sud a gennaio, mentre più avanti a marzo sarà introdotta alla rassegna del Salone di Ginevra 2016, quindi successivamente alla kermesse di New York per essere mostrata dal vivo anche alla potenziale clientela statunitense.

Fotografata durante una sessione di riprese e foto destinate alla promozione del nuovo modello, la Hyundai Ioniq rappresenterebbe l’alternativa sviluppata dalla casa di Seul nel mercato delle vetture ibride ma anche elettriche. Una berlina dalla linea filante, che abbina un design futuristico simile a quello proposto dalla Toyota Prius e dettagli ricercati come i gruppi ottici dal disegno elaborato, le luci diurne LED disposte in verticale ad angolo, il profilo del tetto dalla linea morbida e spiovente verso la zona posteriore, la compattezza del retrotreno ravvivato dai contrasti cromatici.

Secondo le indiscrezioni, la piattaforma della Ioniq sarebbe stata sviluppata partendo da un foglio bianco, e accoglierebbe due differenti tipologie di motorizzazione, in tre varianti. La maggior parte delle componenti impiegate per realizzare la vettura sarebbero condivise con altri modelli della casa, in particolare la meccanica sarebbe caratterizzata da sospensioni posteriori indipendenti. Gli interni, invece, sarebbero ispirati a quelli della Elantra e della Sonta, secondo l’anticipazione fornita da un teaser.
Sotto il cofano infine, in base alle voci circolanti, la versione ibrida sarebbe equipaggiata con un motore quattro cilindri alimentato a benzina di cubatura 1.6, associato a un’unità elettrica. Al momento non sono affiorate indicazioni sulla potenza complessiva. Stesso discorso per la già citata variante ibrida plug-in, mentre quella totalmente elettrica farebbe affidamento solo sul propulsore elettrico legato a una batteria agli ioni di litio. Si ipotizza, infine, che possa essere proposta a prezzi in linea con la diretta concorrenza.

Scopri le Offerte


    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Anticipazioni

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati