Hyundai Santa Fe 2021 | Com’è & Come Va

La prova della SUV ibrida a 7 posti

Lei è la Hyundai più longeva d’Europa che arriva alla sua quarta generazione. Si chiama Hyundai Santa Fe e promette di essere una ammiraglia a ruote alte capace di ospitare fino a 7 persone. La proviamo su strada in VIDEO in versione Full Hybrid.

Quali sono le sue dimensioni

La nuova Santa Fe cresce nelle dimensioni e arriva in lunghezza a toccare i 4,79 metri, in larghezza 1,90 metri e in altezza 1,71 metri con un generosissimo passo di 2,77 metri.

Com’è fuori

A livello stilistico il design della nuova Santa Fe è molto personale. All’anteriore troviamo una grande mascherina tridimensionale che abbraccia i fari full LED sdoppiati su due livelli. La parte superiore mi ricorda lo stile della più piccola Hyundai Kona mentre le luci diurne a T inferiori hanno un disegno luminoso distintivo. Il laterale è scolpito e irrobustito da marcate nervature con passaruota bombati capaci di ospitare cerchi fino a 20 pollici. Più classico il design del posteriore con i fanali a LED che vengono collegati tra loro da una striscia rossa che enfatizza la larghezza dell’auto.

Com’è dentro

L’abitacolo della Santa Fe si contraddistingue per nuovi interni moderni e raffinati con molto uso di plastica morbida al tatto per tutta la plancia. Ridisegnato il tunnel centrale che ospita tutti i tasti fisici per il clima, le modalità di guida e il cambio automatico e anche la parte inferiore del cruscotto ha ora una console centrale riprogettata. Si respira aira da grande auto premium al 100% pensata per tutta la famiglia visto gli assemblaggi precisi e di pregio.

Com’è l’abitabilità

La nuova Hyundai Santa Fe regala confort e spazio per tutti e 7 gli occupanti. Chi siede davanti avrà a disposizione due vere e proprio poltrone da business class mentre il divano posteriore ospita comodamente tre persone che hanno a disposizione le bocchette regolabili dell’aria e prese USB. Praticamente assente l’ingombro del tunnel centrale mentre le due sedute aggiuntive in terza fila ospitano ottimamente 2 bambini; 2 adulti staranno abbastanza stretti se superano 1,70 metri di altezza.

Com’è l’infotainment

Il nuovo sistema di infotainment prevede uno schermo touch screen da 10,25 pollici con connettività Apple CarPlay e Android Auto, su cui visualizzare la retrocamera e Hyundai Bluelink con servizi Live. Il quadro strumenti per il conducente è completamente digitale si chiama Cluster Supervisione e ha una diagonale da 12,3 pollici. Racchiude davvero tutto tranne le mappe del navigatore.

Quanto è grande il bagagliaio

Il vano bagagli ha una capacità standard di 782 litri ma abbattendo il divano posteriore – quello della seconda fila – si arriva a 2041 litri disponibili. La Santa Fe è una grande SUV a 7 posti di serie che vengono riposti a scomparsa sotto al pavimento perfettamente piatto del bagagliaio. 

Come va su strada e quanto consuma

La prima edizione risale a 20 anni fa e oggi la nuova Santa Fe viene completamente rivista e diventa una maxi SUV ibrida, 4×4 e a 7 posti. In più con il motore elettrico che aiuta il 1.6 benzina la risposta all’acceleratore è sempre pronta e si potrà partire in solo elettrico per qualche km a batteria carica. Il cambio è automatico con tecnologia shift by wire con i comandi che non vengono più impartiti tramite impulsi meccanici ma tramite dispositivi elettronici. La sua fluidità è esemplare, certo ci vuole abitudine a premere i grossi pulsanti sul tunnel centrale per gestire il cambio e spesso bisogna tenere il dito premuto per qualche secondo di troppo. Ulteriore novità è il selettore Terrain Mode – una manopola sempre situata sul tunnel centrale dove poter impostare 7 diverse modalità di guida. L’elenco comprende le modalità: Comfort, Sport, Eco e Smart che ottimizza autonomamente il passaggio tra le tre precedenti modalità in base allo stile di guida. Poi ci sono altre 3 modalità per la trazione: Neve, Sabbia e Fango per toglierci da ogni impiccio rispetto alle condizioni stradali incontrate.

Torniamo alla motorizzazione di questa Santa Fe in prova: è una Full Hybrid. Abbiamo così il motore 1.6 TGDI abbinato ad un motore elettrico da 44,2 kW alimentato da una batteria agli ioni polimeri di litio con capacità da 1,49 kWh. La potenza di sistema complessiva è di 230 CV con una coppia di 350 Nm. Questo motore 1.6 benzina è stato il primo ad utilizzare la tecnologia CVVD, con il ricircolo dei gas di scarico a bassa pressione per ottimizzare l’efficienza del propulsore. Il peso della Santa Fe è importante e sfiora le 2 tonnellate; ovviamente non aspettatevi una impostazione da sportiva: qui si guida a ruote alte, spesso si veleggia e si va in elettrico con una gestione intelligente del modulo ibrido al fine di risparmiare carburante. Una guida rilassata con un reparto sospensioni che fa quello che può in termini di rollio e beccheggio abbastanza accentuato. La Santa Fe è un’auto comoda a 360° con un pacchetto di ADAS di guida autonoma di livello 2 con l’aggiunta di un sistema di sicurezza per farci ricordare di guardare se ci siamo dimenticati i bambini sul divano posteriore. A livello di prestazioni la Santa Fe scatta da 0-100 km/h in 9,1 secondi e raggiunge la velocità massima di 187 km/h a fronte di consumi rilevati durante la prova tra i 12 e 13 km al litro.

Prezzo di listino

La nuova Hyundai Santa Fe parte con un prezzo di listino di 52.200 euro per la versione Diesel 2.2 CRDI e arriva ai 57.600 euro della versione in prova full hybrid con una dotazione davvero completa di serie.

Opinioni e giudizi

Sicuramente il comfort e spazio disponibile a bordo è uno dei suoi punti di forza. La qualità costruttiva è ad altissimi livelli; Hyundai ha fatto passi da gigante in pochi anni e non solo con la nuova Santa Fe ma con tutta la rinnovata gamma.

Fluidità di marcia con l’abbinamento modulo ibrido e motore benzina sono da vera ammiraglia a ruote alte con la chicca della videocamera dedicata che ci fa vedere nel cruscotto digitale cosa succede dietro di noi dal lato prescelto quando azioniamo l’indicatore di direzione.

Non mi piace invece il reparto sospensioni che nella guida dinamica è un po’ troppo molle come assetto e mi fa sentire tutto il peso dell’auto.

Il cambio automatico con tecnologia shit by wire funziona bene in marcia ma quando bisogna selezionare la modalità dobbiamo premere a fondo i tasti.

I vani porta oggetti nelle portiere sono davvero stretti e piccoli soprattutto se confrontati con la mole dell’auto.

4.8/5 - (6 votes)

Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Auto

Hyundai trionfa ai Top Gear Awards 2021

La i20 N ha conquistato il premio di Performance Car of the Year 2021
Hyundai ha conquistato le più alte onorificenze in occasione dei Top Gear Awards 2021, vincendo il titolo di Car of