Lancia Delta Integrale: la versione elettrica esiste già [FOTO e VIDEO]

Previsti 47 esemplari per l'elettromod firmato GKC Exclusiv-e

Qualche settimana fa Lancia, attraverso le parole di Luca Napolitano, CEO del marchio, ha confermato che arriverà una nuova Delta nel 2026 e che sarà esclusivamente elettrica, aspetto che ha già fatto storcere il naso ai puristi.

Lancia Delta Evo-e: solo 47 pezzi

Aspettando il nuovo modello di Lancia, c’è chi però si è portato avanti col lavoro, realizzando la propria reinterpretazione di Delta elettrica, partendo dalla base di un’originale versione Integrale. L’azienda che ha dato vita a questo progetto, producendo un’auto che è già pronta all’azione (come si vede nel video sopra), è GCK Exclusiv-e che ha annunciato la sua Lancia Delta Evo-e, vettura che verrà prodotta in serie limitata di 47 esemplari e il cui prezzo non è stato ancora reso noto. 

L’idea di GCK Motorsport

Gli elettromod, ovvero la modernizzazione e trasformazione in elettriche di grandi classici dell’automobilismo, sono ormai una tendenza, quindi era solo questione di tempo prima che qualcuno applicasse un elaborazione del genere sulla Lancia Delta. Dietro a questo progetto c’è Guerlain Chicerit, proprietario di GCK Motorsport, che per ruolo di brand ambassador della sua azienda ha scelto Didier Auriol, ex pilota di rally e campione del mondo WRC che ha corso per quattro stagioni (dal 1989 al 1992) al volante della Lancia Delta Integrale. 

Forme originali con in più dei componenti in fibra di carbonio

Dal punto di vista del design, la Lancia Delta Evo-e non si discosta molto dall’originale. Sulla Delta Integrale come la conosciamo, l’azienda, dopo un operazione restauro, ha aggiunto una serie di componenti in fibra di carbonio come lo splitter anteriore, le prese d’aria laterali sui passaruota anteriori, lo spoiler posteriore e il diffusore. Nonostante la sua età, la Delta progettata da Giugiaro ha ancora un bell’aspetto, esaltato dalle sue inconfondibili linee spigolose e dai parafanghi squadrati. 

Modernizzazione mirata per gli interni

Gli interni della Lancia Delta Evo-e hanno subito un processo di modernizzazione importante, ma che non stravolge l’aspetto complessivo dell’auto originale. Nell’abitacolo troviamo rivestimenti in Alcantara nera con cuciture arancioni, volante Momo, sedili sportivi Recaro con poggiatesta integrati, moderno impianto audio Blam e infotainment Alpine con display touch retrattile che permette al cruscotto di mantenere il suo aspetto classico. 

Motore elettrico che assicura fino a 200 CV

Le novità più significative sono però quelle che si nascondono sotto il cofano. Il motore benzina della Delta Integrale è stato sostituito da un motore elettrico in grado di sviluppare fino a 200 CV e 350 Nm di coppia al picco di potenza, o 122 CV e 200 Nm a erogazione costante. Cifre che possono sembrare basse per gli standard odierni, ma che in termini di potenza sono abbastanza vicine all’auto originale.

Batteria da 29 kWh, autonomia di 200 km

La batteria è decisamente compatta, con una capacità di 29 kWh che offre alla vettura un’autonomia dichiarata di 200 chilometri, tuttavia non aggiunge molto peso extra al veicolo. La Delta Evo-e pesa 1.440 chilogrammi, ovvero solo 100 kg in più rispetto all’originale. Relativamente alle prestazioni, che non son certo nelle priorità di un progetto del genere, GCK Exclusiv-e afferma che la Delta Evo-e accelera da 0 a 100 km/h in 6,6 secondi. 

Modifiche a telaio, sospensioni, freni e trazione

Oltre al telaio rivisto per garantire maggiore rigidità, l’auto propone carreggiate più larghe, sospensioni ribassate con nuove modelli e freni più grandi con dischi da 306 mm all’anteriore con pinze a sei pistoncini. Il cambio manuale a 5 marce è stato mantenuto ma con rivisto nei rapporti, mentre un nuovo sistema di trazione integrale distribuisce il 47% della potenza alle ruote anteriori e il restante 53% all’asse posteriore. 

Lancia Delto Evo-e Rallye: 11 esemplari con livrea Martini 

Per i più accaniti fan della Delta e della sue imprese sportive, GCK Exclusiv-e propone anche la Lancia Delta Evo-e Rallye caratterizzata dalla carrozzeria ispirata all’iconica livrea Martini da gara e ancora più esclusiva: previste solo 11 unità. Questa versione si distingue anche per la presenza del telaio in alluminio, uso estensivo della fibra di carbonio, sedili Sparco più leggeri e una configurazione complessiva dell’assetto più aggressiva. 

5/5 - (2 votes)

Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati