Mercedes Citan 2022: PRIMO CONTATTO con l’ultimo solo termico [FOTO e VIDEO]

Questa generazione sarà l’ultima senza elettrificazione al lancio

Lanciato per la prima volta nel 2012, il piccolo van Mercedes Citan ha provato a ritagliarsi il proprio spazio sotto al sole in un settore sicuramente competitivo, che però è occupato in Italia per il 35% proprio dalla Stella di Stoccarda, in particolare grazie al medio Vito e al grande Sprinter. Questa seconda generazione del Citan sarà comunque a suo modo storica: sarà infatti l’ultima volta che Mercedes lancerà un nuovo modello senza aggiungere nemmeno una motorizzazione elettrificata. Il segno dei tempi, con un Citan che però promette di poter dare battaglia con la sua buona offerta di tradizionalissimi motori a benzina e a gasolio. L’abbiamo portato per la prima volta su strada intorno a Bologna e queste sono le nostre prima impressioni a caldo.

Nessuna rivoluzione estetica

Dal punto di vista del design, il Mercedes Citan 2022 non è cambiato molto rispetto al passato. I designer hanno messo mano solamente su alcuni elementi, in modo da renderlo un po’ più moderno e accattivante. La sua lunghezza è confermata, sia nella versione Tourer che Furgone, a 4,5 metri. In futuro arriverà anche la variante a passo lungo, oltre alla Mixto, ovvero la variante passeggeri con ampio spazio di carico che potrà essere omologata anche non come N1. Rispetto al modello che va a sostituire, il nuovo Citan ha aggiornato lo stile sia della griglia superiore che di quella a livello del paraurti, quest’ultimo disponibile sia nero a contrasto che in tinta con la carrozzeria. La forma dei gruppi ottici non è stata stravolta, ma è stata messa mano alla tecnologia interna delle luci. Un po’ più netto è stato il cambiamento del posteriore, i cui gruppi ottici ora non sono più allungati e sormontati da una copertura a contrasto. La carrozzeria, invece, si stringe leggermente, aumentando lo slancio. La nicchia porta-targa ora si estende per tutta la lunghezza del doppio portellone (in formato due terzi o, a richiesta, con apertura verticale, con o senza vetri) e contiene sia le luci che la videocamera per la retromarcia (optional) e la maniglia per l’apertura del primo portellone, che così scompare alla vista. Nella versione furgone la capacità di carico è decisamente ampia, arrivando con la paratia flessibile fino a 3,05 metri di lunghezza.

Interni decisamente più moderni

Nettamente migliorati invece gli interni, soprattutto a livello di plancia. Il vecchio Citan necessitava di un netto cambiamento che fortunatamente è arrivato. Già solo guardando il volante ci si rende conto del salto, dato che troviamo gli stessi comandi tattili delle vetture passeggeri di segmento più alto, anche se la mancanza di alcuni optional al momento della scelta potrebbe portare a qualche placca vuota un po’ antiestetica. Essendo un mezzo concepito principalmente per il mondo del lavoro, i materiali sono scelti sia per la loro estetica che per la loro resistenza e facilità di pulizia. Il tutto crea un ambiente curato e piacevole alla vista, pur non toccando i livelli di qualità di altre vetture del marchio. Dal punto di vista digitale, il Citan parte di base con un piccolo quadro TFT e lo spazio per l’autoradio a doppio o singolo DIN, ma a richiesta è possibile avere il sistema di infotainment da 7 pollici con compatibilità Apple CarPlay e Android Auto.

Gamma motori completa, ma senza ibrido

La gamma motori a disposizione del nuovo Mercedes Citan è piuttosto completa e, come detto inizialmente, sarà per l’ultima volta esclusivamente a gasolio o benzina. Niente ibrido per ora, con la versione 100% elettrica che però dovrebbe arrivare nel giro di un anno. Due delle motorizzazioni a gasolio, più precisamente i modelli 108 CDI e 110 CDI con potenza rispettivamente da 75 e 95 CV, saranno esclusiva della versione Furgone, mentre il diesel più potente del 112 CDI da 116 CV e i due benzina 110 e 113 con potenza da 102 e 131 CV saranno disponibili su entrambe le versioni del Citan. Ovviamente il diesel da 75 CV è il più promettente dal punto di vista dei consumi, assestandosi nel ciclo combinato WLTP tra i 5 e i 5,4 litri/100 km, pari a circa 18-20 km al litro. La nostra prova su strada si è svolta sul modello 112 CDI Furgone, i cui consumi si assestano invece tra i 5,3 e i 5,8 litri/100 km, pari a 17-18 km al litro.

Silenzioso e comodo per la categoria

Abbiamo potuto guidare il Mercedes Citan per relativamente pochi chilometri, ma qualche valutazione in attesa di un long test drive la possiamo già dare. Prima di tutto dobbiamo riconoscere il netto passo avanti per quanto riguarda l’ambiente di guida, con un isolamento acustico notevole se consideriamo che ci troviamo a bordo di un veicolo commerciale. La versione che abbiamo guidato era quella standard, quindi completa in tutto ciò che è essenziale, senza però esagerare con gli extra. Tenete conto che molti degli optional che in altri segmenti sarebbero di serie, qui rimangono a richiesta o previsti dal pacchetto Pro, l’unico allestimento alternativo presente. Se il cruise control adattivo su un veicolo commerciale pensato per piccoli spostamenti potrebbe risultare superfluo, il controllo dell’angolo cieco e la retrocamera sul Furgone andrebbero necessariamente installati. Buona la stabilità generale, con alcune chicche interessanti come il sistema di contrasto alle folate di vento laterali. La versione Tourer è decisamente più ricca, avendo di serie la frenata automatica di emergenza, il sistema antisbandamento, il controllo dell’angolo cieco e il riconoscimento dei segnali stradali.

Quanto costa il Mercedes Citan?

Il nuovo Mercedes Citan 2022 è disponibile ad un prezzo di partenza IVA esclusa di 18.689 € per il Furgone e di 21.768 € per il Tourer. Come offerta di lancio, Mercedes propone un leasing per il 110 Furgone con motore da 95 CV con anticipo da 1.660 € e rate da 185 €.

Pro e Contro

Ci PiaceNon Ci Piace
Pratico e campiente. Dimensioni compatte. Scelta motori intelligente.L’allestimento base manca di alcuni optional importanti. Infotainment solo come optional.

Mercedes Citan 2022: Scheda Tecnica

Dimensioni: 4,5 m lunghezza x 1,86 m larghezza x 1,83 m altezza x 2,7 m passo
Motore: Benzina da 102 e 130 CV; Diesel da 75, 85 e 116 CV
Trazione: anteriore
Cambio: manuale a sei marce o automatico a sette rapporti
Accelerazione: da 0 a 100 km/h in 11,7’’ (112 CDI)
Velocità massima: 183 km/h (113)
Allestimenti: base, Pro
Consumi: 5,0-5,4 litri/100 km (108 CDI)
Prezzo: Da 18.689 € IVA esclusa
Classe: Euro 6d

Rate this post

Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in Veicoli commerciali

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati